Avellino-Cittadella primo tempo 0-0 pochi tiri poche occasioni

Avellino-Cittadella primo tempo 0-0 pochi tiri poche occasioni

L’Avellino ospita il Cittadella. Rastelli si affida al marchio di fabbrica il 3-5-2. ritrova dal primo minuto Zappacosta e Galabinov, in quel di Carpi. Tra i pali confermato Andrea Seculin, dopo la buona prova di martedi. A centrocampo i biancoverdi devono fare meno di Arini,squalificato, spazio a Angiulli. Risponde Foscarini con un 3-5-2 camuffato. In attacco spazio a Djuric e Perez ex Pisa. I biancoverdi si affacciano in avanti al 7’minuto con il fraseggio Castaldo-D’Angelo, il numero dieci calcia debole, Pierobon blocca. Ancora Avellino al minuto 11’ con una verticale di Zappacosta, il Cittadella manda in rimessa laterale. Ritmi alti per l’Avellino che al 20’ di gioco si affaccia in avanti palla smistata in avanti da Pisacane ci prova D’Angelo, ma è fuorigioco. Il Cittadella si affaccia in avanti al 25’ con un debole colpo di testa di Dentello, palla che termina a lato. Ancora il numero 19 del Cittadella a farsi pericoloso con un tiro dalla distanza, palla sopra la traversa. Al 31′ di gioco ci prova l’ex di turno, Eros Schiavon con un tiro dalla distanza. Al 36′ di gioco arriva la prima ammonizzazione per Armando Izzo. Termina un primo tempo scarno di emozioni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy