Avellino #staisenzapensieri: al mercato ci pensa Gubitosa

Avellino #staisenzapensieri: al mercato ci pensa Gubitosa

Lo ha annunciato stamane sulle colonne de Il Quotidiano del Sud. In un articolo a firma del collega Antonio Tedeschi, il vicepresidente dell’Us Avellino, Michele Gubitosa non solo ha parlato del momento positivo della squadra (poi concretizzatisi con la vittoria di oggi) ma ha anche preannunciato, in esclusiva, le prossime mosse di mercato della società biancoverde. La lista dei nomi graditi da Tesser è stata consegnata nelle mani del dg Massimiliano Taccone e del diesse Enzo De Vito. “In società ci siamo confrontati lavorando in piena sinergia con il misterha detto ad Antonio Tedeschi de Il Quotidiano del Sud –  Massimiliano Taccone insieme ad Enzo de Vito hanno ascoltato le richieste di Tesser. Siamo arrivati alla conclusione che c’è una lista di nomi che sono in fase di sondaggio. Ma possiamo garantire che il mister sarà accontentato in tutte le sue richieste. Probabilmente il reparto che verrà maggiormente rinforzato sarà la difesa. Un pacchetto arretrato che sembra essere il nostro tallone d’Achille. Ma non ci diamo per persi. Stiamo lavorando affinchè il tecnico possa contare su una rosa forte. Si prevede un mercato davvero scoppiettante da parte nostra. Fare i nomi è ancora prematuro ma voglio invitare la piazza a riporre in noi grande fiducia. Anche a noi sta a cuore le sorti dell’Avellino. Partenze? E’ normale, quando ci sono degli addii o arrivederci c’è sempre qualcuno che partirà. Ora, però, pensiamo alla partita di questo pomeriggio. Conterà un solo risultato”. Il vice presidente è stato accontentato. Vittoria ha chiesto e vittoria è stata. Ora ogni promessa resta un debito. Gubitosa non si è mai tirato indietro. Investirà danaro fresco per affiancare la famiglia Taccone per l’acquisto di calciatori. Dalle parole si presume che stavolta non si tratterà di prestiti. L’Avellino punterà ad acquisire la proprietà di calciatori capaci di condividere un progetto. Il patron dell’Hs c’è. Ha fatto una promessa. Rinforzare l’Avellino. Va bene così. Ora tutti concentrati per Como. Castaldo è tornato annunciando in sala stampa tutta la sua gioia. L’esperienza di Tavano comincia a venir fuori, Tesser ha salvato di nuovo la panchina. E poi quei maledetti torti arbitrali che continuano a pesare nell’economia di un campionato che vede i lupi in crediti con la fortuna e le direzioni di gara. Insomma, tutto di più in un sabato bestiale che ha visto l’Avellino piombare nell’inferno e risalire in Paradiso. Tutto in poco più di 20 minuti. Niente male per una squadra che adesso respira in classifica ma può sfruttare un calendario tutto in discesa almeno per le prossime due partite.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy