Avellino, una difesa da vendere e una da acquistare: ecco cosa può succedere

Avellino, una difesa da vendere e una da acquistare: ecco cosa può succedere

Mercato in fermento per la difesa dell’Avellino. In questa sessione invernale, infatti, potrebbe esserci un restyling importante per il pacchetto arretrato di mister Tesser. Dopo l’arrivo di Pucino dal Lanciano sulla corsia destra, l’Avellino cercherà di cedere Petricciuolo ed uno tra Nica e Nitriansky.

Il terzino rumeno potrebbe tornare all’Atalanta, mentre il difensore ceco è finito sul taccuino di Como e Virtus Entella. Sulla corsia opposta, dopo il passaggio ufficiale di Giron al Melfi, è rimasto il solo Visconti (dopo che la trattativa per portare in Irpinia Salvatore Masiello è fallita). Inevitabilmente i lupi proveranno a rinforzarsi: nelle ultime ore rimbalza il nome di Carlo Mammarella. I tifosi sognano. L’arrivo dell’esterno del Lanciano sarebbe veramente una manna dal cielo oltre che un segno importante delle rinnovate ambizioni play-off dei biancoverdi. Per quanto riguarda il pacchetto dei centrali, i lupi strizzano l’occhio a Marco Migliorini della Juve Stabia (pronta un’offerta importante per assicurarsi il colosso classe ’92, ma la concorrenza dello Spezia è fortissima) e Biagio Meccariello, pupillo di Tesser che potrebbe arrivare anche in estate a costo zero. Sfumato invece Suagher che è in procinto di tornare al Carpi. In uscita occhio a Ligi, obiettivo del Cesena e Rea che potrebbe passare alla Pro Vercelli. Una difesa da vendere e una da acquistare. .. il mercato biancoverde è già in ebollizione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy