#AvellinoBrescia, il pagellone dei lupi

#AvellinoBrescia, il pagellone dei lupi

La maledizione continua: l’Avellino non riesce a portare a casa i tre punti. Una grande partita, un grande cuore, ma gli errori difensivi non ci permettono di uscire dalla crisi. Lo spirito c’è. Ne usciremo. Non può sempre andare così.

Frattali 6,5: incolpevole sui gol del Brescia. Ci salva dal possibile 4-2 con una grande parata su Antonio Caracciolo. Al 92′ compie un miracolo sull’altro Caracciolo. Santo subito!

Nica 6: si vede molto in fase propositiva. Al 57′ tenta l’azione personale e sfiora addirittura il gol. Rivedibile in fase difensiva.

Rea 5,5: questa volta non riesce a trasmettere sicurezza al reparto. Sembra macchinoso.

Ligi 5,5: sicuro e concentrato nelle prime battute di gioco, impreciso e disordinato in seguito. Decisivo, comunque, un suo recupero nel finale.

Visconti 5,5: la sua partita è un saliscendi continuo: una cosa buona, una pessima. Nel primo tempo è attento, ma poi pasticcia con Arini. Nel secondo è preciso al cross, ma si perde Kupisz sul 3-2.

D’Angelo 6: suo il cross per il vantaggio biancoverde. Sfiora il 3-1 con un colpo di testa a botta sicura. Guerriero, ma ancora alla ricerca della forma migliore. (dal 62′ Bastien 7: entra e dopo due minuti fa il fenomeno: percussione fantastica e con il sinistro dolce fa esplodere il Partenio. Campioncino).

Jidayi 6,5: dove lo metti sta e cosa gli chiedi fa. Il fido Jidayi regala ancora ordine e filtro alla manovra biancoverde. È un giocatore imprescindibile. Piacevole sorpresa.

Arini 7: partita di spessore notevole per il numero quattro. Aggressivo dal 1′ al 90′. Trova il gol con un grande inserimento e non molla mai. Unica pecca l’errore sull’1-1 del Brescia.

Insigne 7: non doveva giocare, ma sfodera una prestazione eccellente. Fa sempre la cosa giusta, crea scompiglio e serve bene gli attaccanti. In più mette il piede nell’1-0 e segna il gol del 2-1. (dall’85’ Zito s.v.: si fa vedere con una buona azione sull’out mancino).

Trotta 6: ottimi spunti in avvio di gara. Ci mette una voglia pazzesca. Nel finale, prova in tutti i modi a trovare il gol della vittoria. Grave, però, l’errore che fa da due passi su assist di Insigne.

Tavano 5: parte bene, servendo Trotta in profondità. Poi pochi sussulti, tanto nervosismo e i fischi del Partenio. Ciccio, coraggio: abbiamo bisogno di te. (dal 62′ Mokulu 6,5: ottimo impatto per l’attaccante belga. Soltanto la sfortuna lo ferma in occasione del palo colpito).

All.Tesser 6: l’Avellino conferma di essere in crescita e soprattutto di essere dalla parte dell’allenatore. Coraggiosa la scelta di schierare Insigne nonostante la non ottima condizione, ma il campo gli da ragione da vendere.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy