#AvellinoEntella: il pagellone del match

#AvellinoEntella: il pagellone del match

Poker servito. I lupi battono l’Entella e continuano la propria scalata verso la zona play-off. Trotta e Castaldo show: è 2-0. Domenica a Cesena. La speranza è di chiudere bene l’anno. I lupi sono di nuovo affamati…

Frattali 7: fino al 50′ non viene mai chiamato in causa direttamente. Poi Caputo ci prova e lui risponde egregiamente. SuperGigi.

Nitriansky 6: il gol di sabato scorso gli ha dato fiducia. Si guadagna un angolo e prova la conclusione al 43′. Nella ripresa, però, sbaglia l’intervento in scivolata e lascia crossare Keita al centro liberamente.

Jidayi 6: tiene a bada i veloci attaccanti liguri con il solito senso della posizione e con la sua intelligenza tattica.

Chiosa 6: nel primo tempo è impeccabile. Nella ripresa dopo cinque minuti lascia girare troppo facilmente Caputo in area. Ammonito ingenuamente al 78′.

Nica 6: esce dopo trentasei minuti per problemi muscolari. Effettua una buona chiusura difensiva. Un solo errore, ma senza conseguenze. (dal 36′ Giron 5,5: spesso impreciso, sicuramente paga l’ingresso a freddo. Il materiale su cui lavorare c’è, sei mesi in prestito potrebbero fargli bene).

D’Angelo 6: come sempre lotta senza tregua in mezzo al campo. Alla sesta consecutiva da titolare, avrebbe forse bisogno di un po’ di riposo.

Arini 7: soffre un po’ la pressione dei liguri nella prima frazione, ma riesce sempre a metterci una pezza. Ammonito al 47′. Sale nettamente nella ripresa. Decisivo in occasione del 2-0 quando spizza di testa la palla a Castaldo.

Gavazzi 7: monumentale. Alto livello, altro livello. Ci prova persino due volte dalla distanza e nel primo caso soltanto un grande Iacobucci gli dice di no. (dal 79′ Ligi 6: entra nel finale e dà consistenza alla retroguardia biancoverde).

Bastien 5,5: come le lucine di Natale: a intermittenza. Finanche troppo, però. Deciso passo indietro rispetto alla buona prova offerta a Como. (dal 70′ Rea 6: rientra dopo due mesi. Recupero importante. Esperienza e professionalità).

Castaldo 7,5: l’intesa con Trotta è da capogiro. Decisivo in occasione dell’1-0, poi è prezioso ovunque. Nel finale raddoppia. Con il suo ritorno l’Avellino ha cambiato volto. Campione vero.

Trotta 7,5: affamato. Dopo quattro minuti scaglia tutta la sua rabbia in rete. Ci prova almeno altre quattro volte. Al 71′ manca di freddezza, ma la sua gara è stata super. Bomberone

All.Tesser 7: altra vittoria. Si gira a 28 punti e sarà un Natale felice, per lui e per tutti. Sta dando un’identità alla squadra. Complimenti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy