Bjelica nel dopo Cesena: “Arbitri contro? Rigore inesistente”

Bjelica nel dopo Cesena: “Arbitri contro? Rigore inesistente”

Commenta per primo!

E’ un Nenad Bjelica vulcanico quello che arriva ai microfoni di Sky nel dopo partita di Cesena. Gara persa per 5-1. E’ un risultato netto ma non per il tecnico delle aquile che ci va giù duro subito. E il suo è un attacco frontale alla terna arbitrale. “Il rigore del tre a uno non c’era ed è stato l’episodio decisivo, nel primo tempo abbiamo controllato bene la gara dopo essere andati in vantaggio, semmai si poteva fare il secondo gol, visto che abbiamo avuto l’opportunità di essere pericolosi e non l’abbiamo sfruttata. Poi è arrivato il gol del pareggio su una nostra disattenzione. Nel secondo tempo ci è mancata la concentrazione giusta e ci siamo fatti sorprendere“. Riflettori sull’arbitro Nasca, quindi.  “Il rigore non c’era, ma tanto lo sappiamo già, dallo scorso anno, quando un episodio è dubbio, allo Spezia lo danno contro. Se fossimo rimasti in dieci, ma con il risultato ancora in bilico, la gara poteva essere ancora recuperata, ma così no. Questo è calcio, loro sono stati bravi a fare 5 gol, ma noi sul 3 a 1 vogliamo pareggiare, anche sotto di un uomo, per me è uguale perdere 3 a 1 o 5 a 1, voglio sempre una squadra propositiva, ecco spiegati i cambi che ho fatto“. Poi sull’Avellino. “E’ una gara da vincere e dobbiamo recuperare subito le energie mentali. E’ una squadra che non merita la classifica che ha. Lo scorso anno ci hanno eliminato dai play-off. Sarà sfida aperta e io voglio vincerla per recuperare il terreno perduto”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy