Calcio – Avellino, Castaldo: “Crediamo ancora nel sogno e nel secondo posto”

Calcio – Avellino, Castaldo: “Crediamo ancora nel sogno e nel secondo posto”

A presentarsi in sala stampa dopo la seduta di allenamento a porte aperte è l’attaccante, nonché cannoniere dei lupi Gigi Castaldo. Il beniamino del tifo biancoverde torna sul ko di Vicenza e anticipa i temi della prossima sfida in quel dell’ “Ossola” di Varese. A secco dalla gara pareggiata con la Ternana, Gigi non è stato più incisivo come un tempo: “A Vicenza non è bastata la gara perfetta, adesso conta fare più punti possibili non giocare bene. Quella di Varese è una gara fondamentale, giochiamo con il fanalino di coda e queste gare non vanno sottovalutate altrimenti si corre il rischio di una nuova Padova e andremo in contro a brutte figure. Vogliamo fare risultato per credere nel sogno”. Sui gol che non arrivano: “Mi manca, per un attaccante segnare è importante. Non penso però alla questione personale, ma al contributo che posso dare alla squadra. In questo periodo della stagione mancano i risultati, questo mi fa male maggiormente”. Nelle ultime sette gare, da quando Castaldo non segna sono arrivate ben cinque sconfitte: “Non ho problemi a prendermi la squadra sulle spalle ed a dare l’esempio, in campo cerco di essere un leader. Nelle ultime sette che mancano adesso pensiamo solo ai risultati. Se raggiungiamo l’obiettivo, non quello dei playoff, siamo ancora convinti ancora del secondo posto e ci giocheremo le nostre chance. Bisogna essere più cattivi. Certo, rispetto al girone di andata dove andavamo a segno con maggiore continuità ci gira un po tutto male. Pensare a noi stessi, solo questo è nella nostra mente”. Tra poco c’è Frosinone-Latina, gara che potrà decidere molto per i canarini. Secondo Castaldo i ciociari di Stellone sono la squadra rivelazione: “Giocano benissimo sempre, sia in casa che fuori. Se vincono oggi, possono volare”. Sul secondo posto: “Tranne il Carpi non c’è nessuno. Anche il Bologna va in difficoltà. Si deciderà tutto alla fine”. Potrebbe essere l’Hubner della Campania: “Non ci penso, serve solo raggiungere l’obiettivo e tornare a vincere”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy