Calcio – Avellino, D’Angelo: “I conti li facciamo alla fine”

Calcio – Avellino, D’Angelo: “I conti li facciamo alla fine”

Al termine della seduta pomeridiana in vista del delicatissimo match di sabato al “Partenio-Lombardi” contro il Trapani, capitan Angelo D’Angelo fa le carte a quelle che saranno le armi fondamentali per superare la squadra di Cosmi che nella gara di andata (in panchina c’era Boscaglia) diede nella settimana natalizia un dispiacere ai lupi. Dopo la bella prestazione contro il Bologna, il gladiatore di Ascea è pronto alla sfida con i siciliani: “Al Dall’Ara l’Avellino di sempre pronto a lottare su ogni palla. Potevamo portare a casa l’intera posta ma il punto vale oro e che sia di buon auspicio per il futuro”. Dopo la ripresa con il Pescara, si è rivisto l’Avellino che a tratti a messo sotto tutti: “In due settimane non è la condizione atletica a cambiare, sono successe una serie di cose, tifo, media, risultati che non arrivano e ci siamo fermati. Per non parlare delle scelte di alcuni arbitri, ma ora ci siamo e non vogliamo sbagliare”. E’ stato fuori per un bel periodo, il suo stato d’animo: “Fa male, ho avuto un periodo di difficoltà ma ora è alle spalle’. Con il Trapani è una sfida infinita, dal 2009-2010, i tempi della D che i lupi sfidano i siciliani e D’Angelo in Seconda Divisione segnò proprio una rete sotto la Sud: “Questa è acqua passata, potrei scrivere un libro sui nostri precedenti. E’ una sfida importante, difficile nel calcio non c’è niente di scontato vedi Padova, Varese. Oggi come oggi nessuno ci regalerà nulla. Mettiamoci la voglia delle ultime partite e faremo bene con tutti senza fare tabelle. Giochiamoci la gara e poi vediamo la classifica al termine dei 90′ di sabato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy