Calcio – Il Trapani beffa l’Avellino al 95′. L’Avellino vola comunque ai playoff

Calcio – Il Trapani beffa l’Avellino al 95′. L’Avellino vola comunque ai playoff

Arriva il Trapani, al “Partenio-Lombardi”, l’Avellino è chiamato alla vittoria per blindare la zona playoff vista la vittoria di ieri sera del Perugia sul Carpi. Nel suo 4-3-1-2 Rastelli sceglie Mokulu in attacco con Castaldo. Frattali tra i pali, Ely, Pisacane, Visconti e Almici nel pacchetto arretrato. Zito D’Angelo e Arini per supportare Sbaffo dietro le punte Castaldo e come detto in precedenza Mokulu.

Mister Cosmi risponde con Marcone tra i pali, scongiurato quindi il duello in famiglia Gomis. Daì, Pagliarulo, Caldara e Rizzato dietro. Scozzarella, Ciaramitaro e Barillà a centrocampo. Falco dietro le punte Curiale e Nadarevic.
Il match – Partita che stenta a decollare nei primi minuti di gioco, Avellino e Trapani cercano gli esterni e la linea di fondo per le punte. Al 6′ buona incursione di Zito, Mokulu in area non ci arriva. Il Trapani risponde con un sinistro di Nizzetto. Palla a lato. Al 10′ occasione per Mokulu. Batti e ribatti in area, la sfera giunge al belga che di testa tutto solo appoggia a Marcone. Al 15′ sinistro al volo di Sbaffo, palla a lato. Avellino che prova a fare la partita, il Trapani contiene bene le scorribande irpine. Al 22′ Ely di testa non crea pericoli a Marcone dopo un angolo di Zito. Ospiti vicini al gol con Falco. L’ex Pavia si porta la sfera sul sinistro e calcia sul secondo palo, sfera alta di un metro con Frattali immobile. Arriva il primo giallo del match, Visconti stende Falco in contropiede e si becca il cartellino da Pezzuto. Al 31′ Zito dal limite scarica il sinistro, Marcone in due tempi la tiene. Qualche giro di lancette dopo è Mokulu a provarci da fuori. Blocca Marcone. Al 44′ ci prova nuovamente Zito, fendente che termina di poco a lato alla destra di Marcone. Buona la spinta dell’ex Ternana. Dopo un minuto di recupero, Pezzuto manda tutti negli spogliatoi.

Secondo tempo – Nessun cambio. Si riparte dagli stessi undici della prima frazione. Frattali al 4′ si esalta su Falco che dai sedici metri con il sinistro a giro trova la grande parata dell’estremo difensore laziale. Al 10′ gol dell’Avellino. Traversone di Almici, Marcone non perfetto nell’uscita e Sbaffo lo castiga. Seconda rete di fila per l’ex Reggina. Nell’occasione del gol, i trapanesi recriminano per una spinta sull’estremo difensore. A farne le spese il direttore sportivo siciliano Faggiano espulso dal direttore di gara Pezzuto. Primo cambio del match. Fuori Curiale, dentro Basso. Parità nei gialli, Dopo Visconti, giallo per Barillà. Al 20′ numero di Scozzarella a centrocampo, il centrocampista vede Frattali fuori tra i pali e prova il grande gol. Primo cambio per l’Avellino. Esce D’Angelo, entra Kone. Un minuto dopo grande giocata di Mokulu, stop di petto e destro al volo. La sfera batte sulla traversa e varca la linea non per il direttore di gara. Cosmi si gioca la carta Citro al posto di Ciaramitaro. Al 32′, Arini perde palla ed innesca il contropiede del Trapani, Frattali salva su Citro. Dalla bandierina, mischia in area siciliana, ancora una volta Frattali blocca a terra. Altro cambio in casa Avellino. Al 35′ fuori Visconti, entra Bittante. Giallo per Zito. Diffidato salterà Brescia. Al 40′ leggerezza difensiva del Trapani, prima Castaldo esalta Marcone, poi Pagliarulo salva sulla linea sul tentativo di Mokulu. Sfortunata l’Avellino. Ultimo cambio per il Trapani, dentro Malele, fuori Daì. Anche in casa Avellino c’è l’ultima sostituzione. Comi rileva un ottimo Mokulu. Al 49′ pareggio del Trapani. Falco per Caldara di testa beffa i lupi che devono attendere ancora una settimana per accedere alla post season. Ultima occasione per i lupi. Colpo di testa di Ely su assist di Zito manda di poco a lato. Finisce quì. Trapani che esce tra i fischi del Partenio. Complice la sconfitta del Pescara e il pareggio del Vicenza, l’Avellino va comunque ai playoff.
Tabellino:

Avellino: Frattali, Ely, Pisacane, Visconti (80′ Bittante), Almici, Arini, D’Angelo (73′ Kone), Zito, Sbaffo, Castaldo, Mokulu (86′ Comi)
A disp: Gomis, Fabbro, Comi, Regoli, Vergara, Bittante, Kone, Angeli, Trotta

All: Rastelli

Trapani: Marcone, Daì (86′ Malele), Pagliarulo, Caldara, Rizzato, Ciaramitaro (75′ Citro), Scozzarella, Barillà, Falco, Nadarevic, Curiale (61′ Basso)

A disp: Gomis, Basso, Abate, Perticone, Citro, Feola, Lo Bue. Aramu, Malele

All: Cosmi

Arbitro: Pezzuto di Lecce, assistenti: De Troia di Termoli e Gori di Arezzo

Reti: 55′ Sbaffo, 95′ Caldara

Ammoniti: Visconti, Barillà, Daì, Zito, Castaldo

Angoli: 8 a 7 per l’Avellino

Recupero: 1′ e 6′

Note: spettatori 8000 circa. Espulso il direttore sportivo del Trapani Faggiano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy