Casa dolce casa: Crespo punta sul fattore Braglia ma l’Avellino ha nuovi record nel mirino

Casa dolce casa: Crespo punta sul fattore Braglia ma l’Avellino ha nuovi record nel mirino

Con l’euforia del derby ancora da smaltire e in attesa di capire quali saranno gli ultimi sviluppi del mercato, l’Avellino prepara il prossimo impegno di campionato. Sabato pomeriggio i lupi saranno impegnati nella difficile trasferta del Braglia, dove affronteranno il Modena di Hernan Crespo. Una squadra invischiata nella lotta salvezza e pronta a dare battaglia.
Tra infortuni (Granoche) e squalifiche (Crecco, Calapai e Galloppa), il tecnico argentino dovrà fare i conti con l’emergenza ma punterà forte sul fattore Braglia. Il Modena infatti ha conquistato tra le mura amiche ben 22 dei suoi 24 punti in classifica e nelle ultime 3 uscite non ha lasciato scampo agli avversari mettendo ko nell’ordine Bari, Salernitana e Novara. Casa dolce casa, grazie ad un’ottima tenuta difensiva (solo 7 gol subiti nelle 11 gare disputate) e al decisivo apporto di Davide Luppi. L’esterno d’attacco, come testimoniato dai 3 gol realizzati nelle ultime 2 uscite, è l’uomo più in palla dei canarini. Pronto con i suoi numeri a dare fastidio anche alla difesa biancoverde.
Il cammino è ancora lungo, ma i punti cominciano a pesare sempre di più. Crespo, dopo il ko subito in rimonta a Vicenza, deve vincere per risalire la china e allontanare le nubi dalla sua panchina. L’Avellino però vuole continuare a sognare. Tesser punta la settima vittoria consecutiva, per eguagliare Vullo (serie C 2002-2003) e avvicinare la splendida cavalcata dei ragazzi del ’72 (8 successi consecutivi). L’anno scorso il viaggio in terra emiliana portò fortuna ai lupi (1-2 con doppietta di Gigi Castaldo). Quest’anno il Braglia è praticamente un fortino ma ci sono le condizioni affinché la cosa possa ripetersi. Per puntellare ancor di più la classifica e scrivere una nuova meravigliosa pagina della storia biancoverde.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy