Caso Catania: in 4 partiranno con la penalizzazione

Caso Catania: in 4 partiranno con la penalizzazione

Nessuna riferimento alla gara contro l’Avellino. E’ quanto emerso nel corso dell’interrogatorio di stamane al presidente del Catania Pulvirenti.  Le partite “combinate” sono :

Varese-Catania,

Catania-Trapani,

Latina-Catania,

Ternana-Catania,

Livorno-Catania.

Il procuratore ha fatto riferimento a “Impellizzeri che è per noi un punto importante, centrale perché sono stati sequestrati 100 mila euro in contanti nella sua abitazione si è avvalso della facoltà di non rispondere”. “Adesso completeremo le indagini anche con il contributo che abbiamo avuto da Pulvirenti”, ha concluso Salvi.

Si chiudono le indagini adesso. Ma il procuratore Palazzi ha acquisito gli atti. Che cosa rischiano le società coinvolte.

Il Catania per responsabilità volontaria rischia la radiazione (pena massima) o la retrocessione in Lega Pro.

Le altre società coinvolte, invece, qualora venga esclusa la responsabilità attiva (quindi la partecipazione societaria), per responsabilità oggettiva saranno penalizzate da un minimo di 3 ad un massimo di 8 punti più forte ammenda. Quindi se il sistema era quello di “comprare i calciatori” e non le società, non rischiano la retrocessione Trapani, Latina, Ternana e Livorno. Il Varese, invece, è già retrocesso. Quindi le quattro formazioni di B saranno, come minimo, penalizzate e multate.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy