Cesena-Avellino: le pagelle del pokerissimo

Cesena-Avellino: le pagelle del pokerissimo

E sono cinque! Lupi da impazzire. Sotto di un gol alla fine del primo tempo, nonostante un buon approccio, i lupi compiono l’impresa nella ripresa. Bastien e Castaldo ci regalano un sogno. Dopo tante sofferenze questa squadra ha cuore e attributi veri Ora il mercato. Sognare si può. Avanti lupi!!!

Frattali 6: sul gol non ha colpe, poi il Cesena non gli dà particolari ansie. Nel finale del primo tempo, però, salva i lupi da un pericoloso contropiede. Attento nel finale di gara.

Biraschi 7: bentornato, Davidone. Come lo avevamo lasciato: sicuro e brillante. Riesce a garantire anche una buona spinta. Ottimo il cross per Castaldo al 55′.

Rea 5,5: torna titolare dopo oltre due mesi di stop. Ha certamente più autorità del compagno di reparto, ma non riesce a trasmettere sicurezza. (dal 46′ Insigne 7: entra lui e l’Avellino svolta. Ci prova dalla distanza e serve l’assist dell’1-1 a Bastien. Finalmente incisivo).

Ligi 5: costantemente insicuro. Non che commetta errori particolarmente gravi, ma sembra davvero un pesce fuor d’acqua.

Chiosa 6: schierato a sinistra soffre specie nel primo tempo, concedendo l’occasione del raddoppio al Cesena. Poi al 63′, poco prima del gol di Castaldo, salva miracolosamente sulla linea.

Arini 6: nella prima frazione soffre e sbaglia più volte anche in fase di appoggio. Poi nella ripresa, tornato davanti alla difesa, rimedia con la solita dose di grinta e quantità. Poi l’arbitro gli mostra ingiustamente il rosso diretto. Peccato, salterà il derby.

Jidayi 6: meno lucido delle altre volte. Forse perché sballottato giocoforza tra centrocampo e difesa. Comunque la concentrazione c’è sempre. Ammonito al 71′.

Gavazzi 6,5: solita qualità e quantità. Magari non sempre incisivo negli ultimi metri, ma quando ha la palla lui l’Avellino è sempre pericoloso.

Bastien 7: nel primo tempo è il più attivo dei lupi con Gavazzi. Ci prova anche dalla distanza. Nella ripresa trova il gol del pareggio. Talento straordinario. Con un po’ di cattiveria in più sarebbe un fenomeno… (dall’81’ Petricciuolo 6: entra per dare sostanza alla difesa e ci riesce discretamente).

Castaldo 7,5: non ci sono più aggettivi per descriverlo. Lotta nelle difficoltà aspettando di trovare la giocata decisiva. La trova da maestro al 63′ quando con freddezza insacca il gol del 2-1. Estasi pura.

Trotta 6,5: per i primi sessanta minuti è in ombra, poi si sveglia e serve un grandissimo assist a Castaldo. Non deve finire qui, Marcello. Ti aspettiamo il 16 per il derby. (dal 75′ Mokulu 6: entra al posto di Trotta per sfruttare le sue doti fisiche. Si vede meno di altre volte ma il suo contributo lo dà).

All.Tesser 7: il mister ci mette di nuovo la sua mano. L’ingresso di Insigne cambia il volto al match. Ora la squadra ha cuore e grinta. Non chiedevamo altro.

Domenico Abbondandolo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy