Ciao, arrivederci e addio. Eros Schiavon prossimo a lasciare i lupi

Ciao, arrivederci e addio. Eros Schiavon prossimo a lasciare i lupi

Commenta per primo!

“Sono contento, sono carico”. Queste le parole di Eros Schiavon il giorno del suo arrivo in ad Avellino. Fu uno dei primi acquisti della società biancoverde in cadetteria. Con la maglia dei lupi, l’ex Cittadella, ha collezionato 63 presenze e 3 gol. Un bottino non da poco per il centrocampista padovano. Ma questa è storia vecchia. Schiavon è ad un passo dal dire addio all’Avellino. Dopo aver rifiutato, in estate, le varie alternative è finito ai margini del progetto di Attilio Tesser. Fuori lista. Per lui dall’inizio di questa stagione solo tribuna. Nessuna presenza, nonostante, l’emergenza a centrocampo dei biancoverdi. In giornata o nei prossimi giorni, potrebbe, arrivare l’ufficialità della rescissione di Eros Schiavon. Su di lui si muove a piccoli passi la Spal. Il mediano potrà già vestire la casacca estense appena dirà addio ai biancoverdi. Senza aspettare l’1 gennaio come si ipotizzava qualche tempo fa. Stamattina, Schiavon, è arrivato in società, accompagnato dal procuratore Giorgio Zamuner per discutere del suo addio. Nelle prossime ore o giorni, dovrebbe, arrivare l’ufficialità della rescissione di Schiavon.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy