Colpo di scena: Juve e Sassuolo lo prendono subito ma…

Colpo di scena: Juve e Sassuolo lo prendono subito ma…

L’Avellino può esultare. Sta per chiudere la trattativa dell’anno ma con un doppio, e non trascurabile vantaggio. Juventus e Sassuolo in piena sinergia tra di loro, acquisiranno subito le prestazioni di Marcello Trotta. Si parla di una cessione che porterà nelle casse della società 2,8 milioni di euro. La metà adesso, l’altra in un anno. Ma, e la novità clamorosa è questa, Trotta resterà in biancoverde fino a giugno.

L’ULTIMA ORA – La svolta nella serata di ieri. I contatti con il sodalizio biancoverde sono stati accelerati proprio a causa del pressing asfissiante del presidente del Frosinone Stirpe presente con il suo diesse al Partenio-Lombardi in occasione della sfida amichevole contro la formazione Primavera (VEDI LE FOTO QUI). Stirpe era pronto a prendere Trotta sin da subito con una cifra molto vicina a quella offerta da Juve e Sassuolo (e cioè 2,5 milioni di euro).

TROTTA HA DETTO NO – Trotta non si è sottratto alla visita di cortesia salendo anche in Tribuna Montevergine a parlare coi dirigenti laziali. Poche parole per conoscersi, tra l’altro non era presente nemmeno il suo procuratore impegnato a Milano per altre operazioni di mercato. Lo stesso Fedele, intervistato da Tuttofrosinone, ha parlato di una trattativa che, a prescindere non poteva durare in eterno (LEGGI QUI).  E mentre Taccone parlava a Sportitalia sbilanciandosi sul futuro di Trotta (LEGGI QUI) confidava di aver già individuato la eventuale alternativa (ARTICOLO QUI)

NUOVI SCENARI – Con Trotta che adesso potrebbe restare cambia tutto. Per buona pace di Tesser che sorride al solo pensiero di avere fino a giugno un attacco atomico con Castaldo, Trotta, Tavano e Mokulu. Insomma, Juve e Sassuolo continuano la strategia di sinergia che ha portato, dopo Berardi, Zaza e Sensi, ora anche Trotta. Ma è l’Avellino a brindare. In cassa danaro fresco ed in squadra un top player che, dopo aver raggiunto la tranquillità di entrare in una sinergia vincente, può adesso dedicarsi all’Avellino. E ai gol, che saranno decisivi per la corsa play-off. Ed anche per questo non ci sarà nessuno scambio. Nemmeno con Falcinelli fresco di rinnovo coi neroverdi e che ha detto no ad un suo eventuale trasferimento in Irpinia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy