Comi ritorna: è lui l’erede di Trotta

Comi ritorna: è lui l’erede di Trotta

La cessione di Marcello Trotta è ai dettagli (LEGGI QUI). Lo avevamo tra l’altro anticipato nel primissimo pomeriggio (LEGGI QUI) confermando l’intesa raggiunta tra le due società e il calciatore. L’Avellino, che da settimane aveva intrattenuto colloqui e contatti anche con altre società (Atalanta e Sassuolo in primis), ha scelto la società che offriva maggiori garanzie dal punto di vista economico. Ma De Vito, aveva già scelto da tempo il suo sostituto. E’ un ritorno, come quello di Sbaffo. Un ritorno recente. Sarà Gianmario Comi il sostituto del casertano. La sua breve parentesi di inizio stagione a Livorno volge al termine. Un solo gol (strano il destino proprio contro l’Avellino che lo aveva portato a non esultare (LEGGI QUI) con la maglia granata in una stagione, per i toscani, cominciata benissimo sotto la gestione Panucci e poi irrimediabilmente compromessa dopo i risultati negativi che avevano portato all’allontanamento dalla panchina dell’ex nazionale e l’ingaggio di Mutti. Da Livorno considerano l’affare concluso. Comi potrebbe salutare la squadra alla ripresa per tornare a Milano per il prestito ed essere rigirato all’Avellino, stavolta, quasi clamorosamente, anche a titolo definitivo. Un investimento per il futuro, in pratica, come da noi anticipato in tempi non sospetti (ARTICOLO QUI)

Insomma, il mercato non è ancora cominciato che l’Avellino dimostra di avere le idee molto chiare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy