D’Angelo: “Sarà difficile ma riproveremo a fare meglio dell’anno scorso”

D’Angelo: “Sarà difficile ma riproveremo a fare meglio dell’anno scorso”

Secondo giorno di allenamento per l’Avellino che in serata raggiungerà Sturno per iniziare la vera e propria fase di allenamenti sulle alture dei colli irpini. A presentare la nuova stagione è capitan Angelo D’Angelo, il veterano del gruppo biancoverde: “Si riparte con entusiasmo di sempre e di tutta la provincia. I nuovi già hanno capito lo spirito di questa città e dei tifosi. È un onore indossare la maglia dell’Us Avellino e sono contento di poter essere uno dei pochi ad aver indossato entrambe le maglie. Mister Tesser mi ha fatto un’impressione positiva. Le sensazioni sono positive, è una persona positiva.” Se Avellino è più forte “sarà il campo a dirlo, la società ha innalzato il tasso con degli acquisti e la serie B riconosce l’Avellino come uno delle squadre più forti.” La continuità una delle chiavi della politica societaria: “Veniamo da un ottimo finale di campionato ma vogliamo dire la nostra, siamo arrivati a pochi centimetri dalla serie A. Gara dopo gara cercheremo di portare a casa i tre punti.” Sull’arrivo di Tavano la felicità è notevole: “Non solo lui ma come Gavazzi e Rea portano delle esperienza, innalzano il tasso tecnico. Ciccio è stata la ciliegina sulla torta. Parlano i numeri e il suo curriculum. E’ venuto con una grande voglia di fare bene.” In merito al livello della serie B dice: “La ritengo una serie A2, ci sono tanti team di alto livello. Cerchiamo di fissare obiettivi gara dopo gara, derby con la Salernitana sarà una sfida particolare. Alla fine è la classifica che potrà portare un giudizio alla squadra.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy