Drago: “Il Crotone non è quello visto a Modena ma attenzione all’Avellino”

Drago: “Il Crotone non è quello visto a Modena ma attenzione all’Avellino”

“A Modena abbiamo sbagliato partita, è giusto che le responsabilità siano le mie. Quando sotto la sufficienza ci va tutta la squadra vuol dire che l’allenatore non è stato bravo, forse non ho dato molta pressione alla squadra. E’ un campionato che rincorriamo e dopo sette partite in fondo può starci perdere, non è giusto farlo in questo modo. Adesso bisogna tirare fuori gli attributi, più che calciatori bisogna essere uomini e io confido in questi ragazzi che hanno già dimostrato di esserlo”. Massimo Drago, tecnico del Crotone, chiede il riscatto ai suoi giocatori dopo la pesante sconfitta rimediata sabato a Modena. La visita dell’Avellino dovrà corrispondere per i pitagorici ad un successo dalla fondamentale importanza in ottica salvezza. “L’Avellino – aggiunge Drago – viene da un momento particolare, non riescono a vincere da un po’. E’ anche vero che hanno messo da parte tanti punti nelle giornate precedenti, sarà difficile ma noi voglia di rivalsa, vogliamo dimostrare che il Crotone non è quello che abbiamo visto a Modena. Per necessità ci sarà un cambiamento sicuro che è quello di Ferrari. Balasa è recuperato e confido molto nel ragazzo, quest’anno quello sembra un ruolo maledetto. Ha avuto modo di riposare e spero che martedì ci dia una grande mano”. Ma che gara si aspetta Drago?: “Penso che non sarà una partita bloccata, entrambe vorranno vincere e chi avrà equilibrio e nervi saldi potrà vincerla. La stiamo preparando nel migliore dei modi, sono convinto che faremo una grande partita. Sono contento da una parte che la sconfitta di Modena sia arrivata in questo modo, è come se fosse stato uno schiaffo e quindi ci sveglieremo. Con i risultati di sabato forse si è abbassata la quota, in ogni caso dobbiamo pensare a noi stessi e far punti, senza guardare gli altri. Siamo proprietari del nostro destino, a differenza di qualche mese fa. Con gli scontri diretti che ci sono abbiamo la possibilità di guardare in casa nostra per salvarci. Contro l’Avellino dovremo essere aggressivi fin dalle prime battute, un po’ com’è stato con lo Spezia. Dovremo metterci la stessa cattiveria vista in tante occasioni e tentare le nostre giocate senza frenesia”. Per quanto riguarda la formazione dovrebbero essere due i cambi nello scacchiere rossoblù, entrambi in difesa. Come ha anticipato lo stesso Drago rientrerà Ferrari titolare, anche perchè Cremonesi è squalificato e non potrà partecipare alla gara. Sulla fascia destra invece Balasa ha pienamente recuperato dall’infortunio ed è pronto per dare il suo solito contributo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy