E adesso, tutti a Bari, per la maxi carovana

E adesso, tutti a Bari, per la maxi carovana

Gli appelli non servono più. Chi può, deve. Chi non può, veda di liberarsi. Perchè sabato c’è la supersfida che vale la conferma nei piani alti della classifica. Dalle prime voci arriveranno solo 1300 biglietti che verranno messi in prevendita. Ma ad Avellino c’è già molto fermento. Ed è arrivato anche l’appello di Franco Iannuzzi che sul proprio profilo Facebook ha invitato i tifosi ad affrettarsi a prenotare i posti per i torpedoni che sabato, nella mattinata, si muoveranno alla volta della vicina Puglia. Forse non basteranno 1300 biglietti: sono troppo pochi e la società è già pronta a richiedere una ulteriore scorta. Molto dipenderà dalla prevendita. E’ normale che se si esauriranno in pochi giorni, si potrebbe sollevare il caso di problema di ordine pubblico. Sarà una sfida riservata solo ai tesserati. Non ci sarà, a meno di clamorosi colpi di scena, il Porta un Amico. E’ una trasferta che rievoca brutti ricordi. Ma quelli fanno parte del passato. Il presente dice che l’Avellino lotta per la serie A e il Bari, che ha dichiarato l’autofallimento, ha appena battuto il Lanciano allungando sulla zona salvezza. E’ il momento di stringersi attorno alla squadra. Senza fare ulteriori appelli. Chi può, deve. Chi non può, veda di liberarsi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy