Fabbro suona la carica: “La testa già è proiettata allo Spezia”

Fabbro suona la carica: “La testa già è proiettata allo Spezia”

Una sconfitta che non fa male. Martedì, però, si torna in campo per i playoff. A rincarare la dosa in vista della sfida contro lo Spezia ci ha pensato Alessandro Fabbro, che ha fatto le veci di Massimo Rastelli: “Arriviamo bene alla gara. Abbiamo sudato e lavorato un anno intero, e noi della vecchia guardia addirittura due, per centrare questo obiettivo. Speravamo di portare a casa un buon risultato ma doverci schierare con tanti giocatori che hanno giocato poco insieme ha inevitabilmente influito per quanto riguarda il non essere riusciti a trovare le giuste misure e distanze. Non facciamo drammi e guardiamo avanti. Martedì ci aspetta una partita importante. Già siamo proiettati alla gara”. Il pensiero del capitano dei lupi si sofferma sul potenziale della compagine ligure: “Siamo consapevoli che andremo ad affrontare una squadra tosta. E’ pur vero che lo abbiamo già battuto. Sarà difficilissimo ripetersi. Lì attendiamo ma, in tutta sincerità, credo che anche loro ci temono”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy