Fatti di Catania: aperta un’inchiesta da parte del Ministero dell’Interno

Fatti di Catania: aperta un’inchiesta da parte del Ministero dell’Interno

Non sono passate inosservate le polemiche sollevate dai tifosi dell’Avellino per il trattamento, a loro avviso, irrispettoso ricevuto dalla Questura etnea, in occasione della partita disputata lo scorso 29 marzo presso lo stadio Angelo Massimino e vinta per 1-0 dal Catania guidato da Marcolin, grazie al rigore realizzato da Calaiò. I tifosi biancoverdi approdati in diverse unità ai piedi dell’Etna chiedono che si faccia luce su quanto accaduto. Il Presidente della Lega di Serie B Andrea Abodi, sollecitato ad intervenire prontamente, si è interessato della vicenda chiedendo e ottenendo l’apertura di un’inchiesta da parte del Ministero dell’Interno.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy