Focus Trapani – Solidità in casa e un Cosmi in cerca della vittoria

Focus Trapani – Solidità in casa e un Cosmi in cerca della vittoria

Dopo due positive annate in Serie B, il Trapani del presidente Morace va a caccia in questa stagione di conferme e stabilità. Strizzando l’occhio, con gente esperta e navigata della categoria, alla parte sinistra della classifica.

La guida tecnica – Subentrato in corsa per raggiungere la salvezza nella scorsa stagione, Serse Cosmi è ripartito quest’anno con l’intento di togliersi maggiori soddisfazioni, rinverdendo i fasti del suo ottimo passato. 4-3-1-2 il modulo di riferimento per una squadra che, fino ad ora, è riuscita ad esprimere gioco e risultati soprattutto tra le mura amiche. Mostrando spesso il carattere e la tempra del suo allenatore.

La stella – L’infortunio di Ernesto Torregrossa ha spostato le luci della ribalta su un altro bomber, Nicola Citro. Il “Messi di Fisciano”, alla sua seconda stagione in maglia granata, sta ripagando con i gol (5 fin qui, alcuni di pregevole fattura) la fiducia di dirigenza e allenatore. Sudore e spirito di sacrificio: un altro esempio di come si può arrivare a buoni livelli dopo tanti anni di gavetta nelle serie inferiori.

Occhio ai giovani – Arrivato in estate senza squilli di tromba, Igor Coronado (trequartista brasiliano classe 1992) è uno dei giocatori che più hanno rubato l’occhio in questi primi mesi del campionato. Con piedi raffinati e giocate a ritmo di samba è il faro della manovra dei siciliani. Destinato, a giugno se non già a gennaio, a diventare un pezzo pregiato del mercato con direzione Serie A (il Carpi lo monitora con grande interesse).

La sfida di sabato – Al Provinciale, nella sfida della 16^ giornata di campionato, si ritroveranno di fronte due squadre che spesso hanno incrociato i loro destini negli ultimi 5 anni. Il Trapani ci arriva meglio. L’Avellino, tartassato da infortuni e squalifiche, deve però dare un segnale di ripresa. Il rientro di Castaldo può essere una medicina per il lupo malato, ma servirà una risposta importante da parte di tutti. Per ricominciare a correre e cancellare quel brutto 4-1 che rese amaro il Natale 2014 ai tifosi biancoverdi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy