I numeri del lupo – L’Avellino e quei trenta minuti di harakiri

I numeri del lupo – L’Avellino e quei trenta minuti di harakiri

Commenta per primo!

Che l’Avellino abbia subito troppi gol in questa fase iniziale di campionato è ormai dato certo. Spulciando però i numeri della squadra biancoverde viene fuori un dato molto particolare: c’è una mezz’ora ben precisa in cui l’attenzione dei lupi cala e l’avversario ne approfitta. Dall’inizio della stagione l’Avellino a cavallo tra il primo e il secondo tempo ha subito ben 11 reti delle 19 subite. Con precisione trenta minuti che vanno dal trentesimo minuto del primo tempo al quindicesimo della ripresa. Il ritorno in campo dopo il duplice fischio dell’arbitro è terribile con 7 gol subiti. Calo di attenzione, maggior intensità degli avversari, casualità? Fatto sta che oltre il 50% dei gol subiti dagli uomini di Tesser arriva in quel minutaggio.

Per quanto riguarda le reti realizzate invece il miglior periodo di realizzazione a favore dei biancoverdi sembra essere negli ultimi 15 minuti con 5 reti segnate ossia il 27% del totale. Molto più distribuita la media gol durante tutto l’incontro rispetto a quella mezz’ora di harakiri che l’Avellino si concede in troppi incontri.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy