I raccattapalle perdono tempo: partita persa a tavolino!

I raccattapalle perdono tempo: partita persa a tavolino!

Commenta per primo!
Incredibile. Succede anche questo. E il torneo non è uno qualunque. Si parla del Campionato Primavera, girone dell’Avellino. la gara in questione è Bari-Latina terminata 2-1 a favore dei pugliesi. Ma fino ad oggi. perchè il Giudice Sportivo ha ribaltato il risultato. 0-3 per i pontini. Il motivo? I raccattapalle hanno perso troppo tempo non garantendo un regolare svolgimento della partita. Il Giudice Sportivo Luca Del Giudice non ha voluto sentire ragioni. E nella motivazione è chiaro. “Al 36′ del secondo tempo venivano allontanati dal recinto di giuoco i 10 raccattapalle utilizzati dalla Soc. Bari per il recupero dei palloni — dice il comunicato del giudice sportivo —. Questi, dal 6′ del secondo tempo, ritardavano notevolmente la loro azione: in ben tre circostanze lanciavano i palloni contro i calciatori del Latina al momento di effettuare le rimesse laterali, senza peraltro colpirli, impedendo così l’immediata ripresa della gara. Al 35′ del secondo tempo, gli stessi raccattapalle lanciavano nell’area di rigore del Bari, un pallone che costringeva l’arbitro ad interrompere un’importante azione di giuoco del Latina”. Secondo il giudice sportivo “la particolare gravità del comportamento dei raccattapalle, protrattosi nel tempo, che, di fatto, ha inciso sul regolare svolgimento della gara… …senza alcun doveroso intervento da parte della società ospitante”. Dunque Bari sanzionato “per responsabilità diretta”, con la sconfitta a tavolino pr 0-3. La società pugliese ha già annunciato ricorso. Intanto incassa il ko incredibile. Un caso che farà giurisprudenza?
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy