Il peggior campo della serie B in erba naturale è il Partenio-Lombardi

Il peggior campo della serie B in erba naturale è il Partenio-Lombardi

Commenta per primo!

“L’erba del vicino è sempre più verde” afferma un detto popolare. E’ il caso del Partenio-Lombardi che può solo ammirare i campi degli avversari secondo la classifica della Lega di Serie B che ha stilato una graduatoria sui migliori terreni di gioco naturali e sintetici della categoria.  Relegato a peggior campo in erba naturale della serie B il Partenio-Lombardi accumula una media punti di 2,67 con riferimento alle ultime due giornate di novembre.

Nella singolare classifica il Cagliari in testa, seguito da Como, Spezia e Vicenza per i terreni naturali, o rinforzati; per quelli sintetici in cima c’è il Trapani che precede l’Entella. Due classifiche, distinte, che saranno aggiornate mensilmente e che prenderanno forma in maniera più compiuta dopo il mese di dicembre, quando saranno calcolati i voti di cinque turni. C’è tempo per migliorare dunque. Non solo il terreno di gioco naturalmente.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy