Insigne: “Felice per il gol. Ora diranno che sono bravo, quando sbagli…”

Insigne: “Felice per il gol. Ora diranno che sono bravo, quando sbagli…”

Ancora una volta l’ingresso in campo di Roberto Insigne ha cambiato gli equilibri del match sbilanciandoli a favore del Bari con il giocatore napoletano che ha messo a segno il gol del pareggio. Insigne nel post gara parla di cosa è mancato all’Avellino per portare a casa l’intera posta: “Ci è mancata cattiveria sotto porta. Abbiamo creato tanto ma non siamo riusciti a segnare il gol del vantaggio”.

Insigne parla anche della sua stagione e delle critiche che in alcuni casi gli sono piovute addosso: “Durante la stagione ti dicono bravo quando fai bene e cattivo quando sbagli. Questo è il calcio, i tifosi vengono allo stadio per fare il tifo e per sostenere la squadra. Io sono sempre lo stesso e continuo a lavorare”.

Dopo il gol l’abbraccio con Ciccio Tavano: “Sono amico con tutti in uno spogliatoio bellissimo ma con Ciccio c’è un rapporto speciale. Questo gol lo dedico alla mia famiglia e a mio padre”.

Poi una battuta sul ruolo che ricopre e sulle panchine da cui spesso fa la differenza: “Io sono a disposizione del mister e se lui prende queste decisioni è perchè fa il meglio per la squadra”.

Juventus-Napoli in serata e qualcuno chiede a Roberto se suo fratello Lorenzo segnerà: “Chi segna segna al Napoli spero che vinca”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy