La Top 11 della decima giornata: Ciano e Tavano sugli scudi

La Top 11 della decima giornata: Ciano e Tavano sugli scudi

Decima giornata in Serie B. Rallenta il Crotone, che comunque resta in vetta. Alle sue spalle appaiate Cagliari e Cesena. Risale il Bari, bene il Vicenza. Pareggia la Salernitana, ritrova finalmente i tre punti l’Avellino. Rinviata per nebbia Novara-Pescara: si recupera settimana prossima.

 

Ecco i migliori di giornata: 4-2-3-1 affidato a Roberto Breda, tecnico della Ternana.

 

Mazzoni (Ternana): La parata su Dellafiore vale quanto un gol. Porta blindata e primo acuto in trasferta per la formazione rossoverde.

 

Zampano (Crotone): Il Crotone si inceppa e rallenta la marcia, Lui però è bravissimo a fare tutta la fascia garantendo spinta e copertura costante.

 

Ceppitelli (Cagliari): Se Rastelli torna a blindare la porta, tanti meriti sono del suo centrale. Dopo l’infortunio sta tornando piano piano ai suoi livelli.

 

Rada (Bari): Regge quasi da solo la difesa biancorossa, poi decide di travestirsi da goleador e regala con la sua zampata tre punti d’oro a Nicola.

 

Sini (Entella): Entra subito bene nella partita, senza soffrire emozioni da ex. Sfiora il gol su punizione, poi si immola su Pasquato nel finale.

 

Kessie (Cesena): Classe 1996 è, insieme a Sensi, il padrone del centrocampo del Cesena. Forza fisica ma anche qualità: suo l’assist per il 2-0 di Garritano.

 

H’Maidat (Brescia): Torna titolare si fa trovare subito pronto. Illumina il gioco con tocchi di grande qualità. Boscaglia sorride: altra freccia pesante al suo arco.

 

Furlan (Ternana): Prima di testa, poi su punizione. Si mangia il Latina e conferma di attraversare un momento d’oro. Visto che in Lega Pro ci sono ragazzi davvero interessanti?

 

Ciano (Cesena): In ascesa costante. Sfiora il gol su punizione, poi lo trova con un numero da urlo. E il Cesena di Drago continua la sua corsa.

 

Giacomelli (Vicenza): Beffa Nicolas con un delizioso esterno, poi entra anche nel gol del raddoppio. Un incubo per la difesa del Trapani.

 

Tavano (Avellino): Un gol, due assist, una traversa: incontenibile. La Serie B riabbraccia finalmente uno dei suoi figli prediletti.

 

All. Breda (Ternana): Espugna Latina e rompe il tabù trasferta degli umbri. Col gusto della rivincita su chi a gennaio lo aveva sostituito sulla panchina dei laziali.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy