Lapadula: “Mi chiamano Sir William Wallace ma io penso all’Avellino e a fare gol”

Lapadula: “Mi chiamano Sir William Wallace ma io penso all’Avellino e a fare gol”

Commenta per primo!

E’ l’uomo di copertina del momento di questo inizio di stagione in serie B: Gianluca Lapadula capocannoniere della serie cadetta e prossimo avversario dei lupi in campionato. Da Teramo a Pescara nel 2015 è il giocatore italiano tra i professionisti che ha realizzato più gol e non ha nessuna intenzione di fermarsi. Il numero 10 del Pescara ha raccontato di se al portale GianlucaDiMarzio.com parlando del suo inizio con la Juventus e del suo presente a Pescara dove tutti lo chiamano Sir William Wallace accostandolo al temerario Gibson di Braveheart dal volto dipinto di bianco e azzurro come i colori del Pescara: “Se l’è inventato mio fratello – racconta in esclusiva a GianlucaDiMarzio.com – poi mano mano si è diffuso: gli amici, la famiglia, il quartiere hanno iniziato tutti a chiamarmi così”.

Pescara ora è già casa sua nonostante ricordi con piacere Teramo: “la porto sempre nel cuore. Non ho sogni, preferisco chiamarli obiettivi e voglio far di tutto per realizzarli. Sono uno che non si accontenta mai. Voglio lottare e dare sempre il massimo, senza guardare al futuro. Ora penso solo alla prossima sfida contro l’Avellino e a fare gol”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy