Latina-Cesena 1-2, un rigore di Cascione regala la Serie A ai romagnoli

Latina-Cesena 1-2, un rigore di Cascione regala la Serie A ai romagnoli

Al quarto minuto di recupero Cascione segna il rigore definitivo che consacra la Serie A al Cesena. Laribi stende in area Marilungo e Di Bello assegna il penalty oltre ad ammonire l’ex sassolese.
Al 52′ è Defel a pareggiare grazie a un’azione di Marilungo sulla sinistra che mette in mezzo e trova due giocatori lasciati liberi dal Latina. Il più lesto è l’ex Parma che insacca alle spalle di Iacobucci.  Il giocatore del Cesena non segnava dall’8 novembre scorso, quando i romagnoli persero 1-2 a La Spezia. 1 a 1 e il Cesena momentaneamente in A.
Finisce 1 a 0 per il Latina il primo tempo della finale play off di Serie B Eurobet, risultato che gli permette di essere in vantaggio nel computo della finale promozione. Meglio il Latina nella prima parte del parziale, Cesena che ci ha provato soprattutto al termine del primo tempo quando non si è mai reso pericoloso ma si è avvicinato alla porta con i pontini che si sono abbassati anche per rifiatare. Il gol al 13′ con Alessandro Bruno con un tiro da fuori che ha scavalcato il portiere del Cesena Coser. 1-0 e per ora il Latina in A. E’ la quarta rete di Bruno da professionista di cui tre segnate nei primi 15 minuti.
E’ la terza volta che nei playoff di serie B si gioca la finale di ritorno dopo una vittoria in casa della formazione ospitante all’andata. I precedenti hanno visto esito finale diviso al 50%: non andò bene al Mantova nel 2006 (dopo il 4-2 interno, il Torino ribaltò al ritorno la situazione, vincendo 3-1 e salendo in A), bene è andata alla Sampdoria, che nel 2011 vinse 3-2 l’andata a Marassi sul Varese, ma anche il ritorno a Masnago (1-0).
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy