L’Avellino avvisa il Varese, sedici gol alla Primavera di Luperto

L’Avellino avvisa il Varese, sedici gol alla Primavera di Luperto

E’ terminata con il risultato di 16-0 per la squadra di Rastelli l’amichevole giocata questo pomeriggio al Partenio-Lombardi contro la Primavera. Assenti Bittante e Chiosa, impegnati con la B Italia, mentre Frattali ha svolto lavoro differenziato. A segno Castaldo (4 gol), Mokulu (3 gol), Soumarè, Sbaffo, Trotta (2 gol), Almici, Schiavon (1 gol) e un autogol. Visconti ha preso regolarmente parte al test. Presso l’impianto di Via Zoccolari, Rastelli, ha aperto le porte ai tifosi. Presenti sulle gradinate circa cinquanta spettatori. Per la sgambatura contro la Primavera i lupi sono scesi in campo con il classico 4-3-1-2. Assenti di giornata Frattali alle prese con i postumi della varicelle e il duo Bittante-Chiosa, impegnati con la B Italia. La vera rivelazione di giornata è stato lo schieramento di Visconti. L’ex Cremonese ha agito a sinistra del pacchetto arretrato completato da Almici e con al centro il duo inedito Fabbro-Vergara. A centrocampo largo a Sbaffo, Kone e Zito. Soumarè ripiegato nel ruolo di trequartista. In avanti, bocche di fuoco, affidate al duo Mokulu-Comi. Ad aprire le danze ci ha pensato al 4′ Mokulu con un tocco ravvicinato che sorprende il portiere avversario. Il raddoppio arriva al 9′. Palla recuperata sulla trequarti da Regoli che attacca la profondità di Sbaffo, che abile a battere in diagonale il portiere della Primavera. Il tris arriva al 16′con gli stessi autori delle prime due reti protagonisti: l’ariete belga concede il bis scoccando di testa sul palo il cross dal fondo del fantasista ex Latina. Sessata secondo dopo. A salire in cattedra è il folletto, Soumarè. L’ex Anderlecht mette a segno con una conclusione sotto l’incrocio appena dentro l’area di rigore. Il folletto belga emula il connazionale Mokulu e al 27′ raccogliendo la doppietta personale. Doble segnatura per Sbaffo al 33′. Al 39′ è ancora Mokulu a salire sugli scudi. L’ex Bastlia va in gol per la terza volta a porta vuota assistito da Zito. Passa solo un minuto ed il centravanti belga, mette al centro un rasoterra spedito da un difensore della Primavera. Il nono centro giunge al 3′ della ripresa con Pisacane preciso nel traversone a pescare l’incornata sul secondo palo di Castaldo. Tre minuti dopo splendida combinazione volante Arini-Trotta con l’attaccante casertano abile a trafiggere il portiere con il mancino. Al 12′ è ancora una volta è Gigi Castaldo a gonfiare la rete. Al 16′, arriva la percussione per vie centrali di Schiavon che una volta davanti al portiere lo fulmina con un destro violento. Al 20′ gloria anche per Almici a segno. Tra il 27′ e il 28′ Castaldo cala il poker dopo un dialogo con Angeli e Trotta raddoppia il proprio bottino con un diagonale di sinistro a tu per tu col portiere che chiude i conti sul 16-0.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy