L’Avellino va a “Cacia”

L’Avellino va a “Cacia”

La prima fase del calciomercato è andata. La prima occasione per l’Avellino è stata utilizzata per mettere i primi punti fissi in merito alla nuova squadra che sarà messa a disposizione di mister Massimo Rastelli, valutando le prime occasioni che il mercato ha presentato ed andando ad operare con grande attenzione rispetto agli uomini che il mercato stesso metteva in offerta. Il sodalizio biancoverde è stato presente ed attivo in quel di Milano nei vari incontri, nelle varie trattative, intavolate con i dirigenti di altri club e con i procuratori di alcuni calciatori che avrebbero potuto rientrare nelle mire della società irpina.Calciomercato che ha portato in Irpinia quattro giocatori. Regoli, Pozzebon, Bavena e Frattali. Alle buste i biancoverdi si sono accaparrati Armando Izzo. Sul difensore partenopeo si è mosso il Leeds di Cellino, si tratta solo di un sondaggio però nulla è da escludere. Dalle conferme ai possibili arrivi. Tra i nomi che circolano per l’attacco, ritorna quello di Ardemagni. Sul calciatore ex Chievo il diggì Taccone ha dichiarato che la società sta cercando altro, senza nulla togliere al bomber dell’Atalata. Ancora in piedi la trattiva che porta ad Andrea Arrighini. Il vero colpo in avanti potrebbe arrivare dal mercato degli svincolati. Daniele Cacia. svincolato ed esperto attaccante da Serie B, sta iniziando a fare gola a parecchie società. Dopo essere stato proposto al Bologna, sarebbe infatti finito nel mirino anche dell’altra neo retrocessa Catania. L’Avellino potrebbe sferrare il colpo decisivo per portare a casa un’ariete di lusso. La rosa, come sottolineato, dal direttore Taccone dovrebbe essere all’80% completa per inizio ritiro. In settimana non dovrebbero esserci forti colpi della società. Potrebbe giungere in Irpinia due giovani talenti. Il primo è Simone Petricciuolo cresciuto calcisticamente con la Roma nella stagione appena conclusa in forza al Savoia. Sarà la settimana anche per il belga Soumare talento che ha impressionato gli adetti ai lavori. Calciatore di proprietà dell’Anderlech. La società biancoverde sta tessendo piano piano la tela per il prossimo anno. L’obiettivo è di continuare sulla falsariga dello scorso anno creando un gruppo omogeneo ed affamato. Rivisolondoli sede del ritiro non è tanto lontano, c’è voglia di migliorare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy