L’Avellino segue un bomber di LegaPro, ma la concorrenza è grande

L’Avellino segue un bomber di LegaPro, ma la concorrenza è grande

L’Avellino è già al lavoro per il futuro. Nel mirino della società di Piazza Libertà c’è Salvatore Caturano del Melfi. Classe 1990. Secondo alcune indiscrezioni, i lupi lo avrebbero visionato durante Melfi-Lecce. Ma sul bomber partenopeo si è scatenata una vera asta. A fare da concorrente ai biancoverdi c’è anche il Bari ma non sono da escludere Entella, Ternana, Pescara ed anche addirittura il Chievo Verona, senza ovviamente tralasciare le tante squadre di Lega Pro che vorrebbero assicurarsi i servigi dell’attaccante di Secondigliano. Caturano è stato autore di una stagione fantastica. 18 gol, che non sono pochi, titolo di capocannoniere, ma sopratutto tanto movimento, generosità e la capacita di saper reggere tutto il peso dell’attacco. Un attaccante completo che fa indubbiamente gola a tanti club. Per il suo procuratore Maurizio De Rosa, un autentica manna dal cielo. Curiosa la storia di  Salvatore Caturano e del suo procuratore. De Rosa lo ha preso nella sua scuderia praticamente quest’anno. Caturano fino a quest’estate è stato seguito da un altro procuratore che lo aveva avuto fin da bambino.  In Lega Pro partirebbe da titolare inamovibile e con il peso di riconfermare (cosa mai semplice) la grande stagione fatta con il Melfi, in serie B o addirittura in A, non sarebbe ovviamente il primo attaccante e partirebbe dalle retrovie come terzo o quarto attaccante a fari spenti e senza tanti pressioni. L’Avellino ci pensa e non solo…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy