Salernitana-Avellino (3-1) Gabionetta e Troianiello stendono i lupi

Salernitana-Avellino (3-1) Gabionetta e Troianiello stendono i lupi

Commenta per primo!

Salernitana (4-3-3): Strakosha; Colombo, Lanzaro, Schiavi, Franco; Sciaudone (7’st Moro) , Pestrin, Bovo; Donnarumma, Eusepi (1’st Coda), Gabionetta (22′ Troianiello). A disp.: Ronchi, Pollace, Trevisan, Moro, Coda, Perrulli, Empereur, Troianiello, Rossi. All.: Vincenzo Torrente.

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Nitriansky (22’st Giron), Biraschi (33’st Nica), Rea, Visconti; Gavazzi, Arini, Zito; Insigne; Trotta, Tavano (14’st Mokulu). A disp.: Offredi, Nica, D’Angelo, Mokulu, Soumarè, Giron, Jidayi, Bastien, Chiosa. All.: Attilio Tesser.

Arbitro: Daniele Chiffi della sezione di Padova.

Guardalinee: Marco Avellano della sezione di Busto Arsizio e Maurizio De Troia della sezione di Termoli.

Reti: 12′ pt, 56′ st Gabionetta, 45’st + 5, 15′ pt Trotta.

LE SCELTE – Confermate le indiscrezioni della vigilia, in casa Avellino. In mediana, davanti alla difesa, c’è Arini. D’Angelo, ripiega, in panchina. Non figurano nella lista sia Schiavon che Ligi, finiscono in tribuna. In avanti, confermato, il trio Insigne nel ruolo di trequartista, bocche di fuoco affidate a Tavano e Trotta. La Salernitana, invece, perde Troianiello. Torrente, quindi, si affida a Donnarumma. Accanto all’ex obiettivo dei lupi largo ad Eusepi e Gabionetta.

PRIMO TEMPO – Davanti a ventimila spettatori si affrontano Salernitana-Avellino, gara valida per la prima di Serie B 2015/2016. Partono bene i biancoverdi, ma la prima occasione dalla gara è per i padroni di casa. Al 4′ del primo tempo, palo pieno, di Sciaudone. Eusepi addomestica la sfera in area di rigore irpina, scarico per l’ex Bari che di destro calcia colpendo il palo a Frattali battuto. L’Avellino si affaccia in avanti, al 8′, errore dei padroni di casa, sulla destra scappa Trotta. Il bomber casertano mette nel mirino Strakosha provando la conclusione. La sfera termina sull’esterno del primo palo. Al 12′ del primo tempo la Salernitana passa in vantaggio . I granata premono con Sciaudone, Frattali, ci mette una pezza, è ancora l’ex Bari a mettere al centro, sfera respinta che arriva sui piedi di Gabionetta che insacca la porta biancoverde. Passano solo tre minuti e, l’Avellino, piazza il pareggio. Conclusione dalla distanza di Zito, Strakosha, smanaccia male sul tap in vincente si va trovare Trotta che insacca. Sessanta secondi dopo, è ancora Zito, a mettersi in proprio con una conclusione velenosa, Strakosha, stavolta chiude bene la porta. Al 26′ ci prova ancora l’Avellino. Zito ci prova con un bolide, sfera che termina alta sopra la porta difesa da Strakosha. Al 34′ Salernitana ancora pericolosa. Corner dalla sinistra, sfera a Colombo che scodella per Lanzaro, quest’ultimo prova l’inzuccata, Frattali ci mette i guantoni. Al 42′ lupi pericolosi. Pallone a Tavano che di destro prova a piazzarlo sul palo lontano, conclusione addomesticata dal portiere. Sessanta secondi dopo, ci riprova Gabionetta, con un tiro velenoso dalla distanza, Frattali, chiude. Squadre al riposo sul risultato di 1-1.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa dentro Coda per Eusepi, nella Salernitana. L’ex Benevento ha dovuto lasciare il campo in autoambulanza. Al primo della ripresa lupi pericolosi. Cioccolatino in area di Zito, Trotta non riesce a scartarlo di testa, alle sue spalle arriva Gavazzi a rimorchio conclusione debole chiude in angolo Strakosha. Al 55′ la Salernitana mette il turbo e passa in vantaggio. Lungo lancio per la corrente Gabionetta. Il brasiliano tutto solo si sistema il pallone sul sinistro, conclusione a giro che, brucia Frattali. Al 15′ Trotta ne approfitta di una palla persa da Gabionetta, entra negli ultimi sedici metri dalla sinistra ma il suo cross basso è un siluro sul portiere che si salva come può. Girandola di cambi nell’Avellino. Prima entra Mokulu per Tavano, poi, Giron per Nintransky. Al 25′ del secondo tempo, corner per i biancoverdi, ci arriva Rea palloe fuori. Passano solo tre minuti e l’Avellino ci riprova. Trotta punta la porta e prova il diagonale sinistro, sfera di un metro fuori. Esce anche Biraschi dentro Nica. E’ il neo entrato a provare la conclusione che finisce di poco al lato. Al 41′ batti e ribatti in area di rigore granata, la sfera arriva a Gavazzi. L’ex Ternana prova la conclusione, ma è debole. Al 45’+5  la Salernitana piazza il tris. Donnarumma serve Troianiello che a tu per tu con il portiere insacca. E’ buio pesto per l’Avellino. Comincia male l’avventura di Attilio Tesser sulla panchina dei biancoverdi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy