Livorno in testa da solo: la Ternana beffa il Cagliari al 95′

Livorno in testa da solo: la Ternana beffa il Cagliari al 95′

Commenta per primo!

Ternana-Cagliari 1-1

Pareggio tra Ternana e Cagliari nella seconda giornata della Serie B 2015/2016. Gli uomini di Rastelli chiudono sull’1-1 al Liberati: alla rete di Sau al 40′ ha risposto al 95′ Valjent. Nei primi venti minuti meglio gli umbri, reduci dalla sconfitta una settimana fa con il Trapani e schierati davanti con Avenatti e Ceravolo. A cinque dall’intervallo arriva l’urlo di Sau, che gira al volo di destro un lancio di Dessena: i sardi passano con la prima vera palla gol. Nella ripresa subito occasione per gli ospiti, con Melchiorri che spara sul portiere dopo un bel cross ancora di Dessena. Al 53′ traversa per la Ternana con Masi. Nella fase centrale del secondo tempo la partita è vivace con la Ternana che attacca e il Cagliari pronto a colpire. A tredici dal termine doppio salvataggio sulla linea di Storari, prima su Avenatti e poi su Ceravolo. Ma al 95′ agguanta i sardi Valjent. In classifica Cagliari a quattro punti, primo punto per la Ternana.

Vicenza-Bari 0-0

Termina 0-0 la sfida di Serie B tra Vicenza e Bari. Al Menti primo tempo piuttosto noioso con ritmi lenti e le squadre più attente a non concedere spazi. Al 45′ espulso tra gli ospiti Porcari. Nella ripresa al 48’occasione per Pettinari nel Vicenza, che di testa mette a lato: al 59′ alla punta vicentina viene annullato un gol per fuorigioco. Negli ultimi venti minuti si gioca praticamente solo nella metacampo del Bari, ma la squadra di Marino non riesce a colpire sprecando una buona occasione al 94′ con Pozzi. Con questo pari le due squadre si portano a quattro punti in classifica, distanti due lunghezze dalla capolista Livorno.

Virtus Entella-Cesena 2-1

Successo a Chiavari per la Virtus Entella nella seconda giornata di Serie B. La squadra di Aglietti ha sconfitto 2-1 il Cesena nella sua prima vera partita della stagione: i liguri sono stati in fatti ripescati dopo la retrocessione del Catania per la vicenda calcioscommesse. Nel primo tempo non mancano le emozioni: Ragusa colpisce al 16′ per gli ospiti con bel colpo di testa. Al 30′ episodio chiave della sfida: Caputo si invola in area e viene atterrato da Cascione. Per l’arbitro non ci sono dubbi: rigore e rosso per il calciatore del Cesena. Lo stesso Caputo però si fa parare il tiro dal dischetto da Gomis. Al 46′ arriva il pareggio dell’Entella: in gol Sestu che ribadisce da pochi passi dopo la traversa colpita da Fazzi. Nella ripresa Caputo sigla il gol che decide il match da pochi passi. Nella parte finale del match i padroni di casa reggono le offensive degli ospiti nonostante l’inferiorità numerica. Entella a tre punti in attesa del recupero contro l’Ascoli mentre il Cesena finisce ko dopo il successo alla prima con il Brescia.

Como-Livorno 1-2

Il Livorno batte in rimonta il Como nella seconda giornata di Serie B e resta a punteggio pieno con il secondo successo consecutivo. Gli amaranto si impongono 2-1 al ‘Piola’ di Novara, casa provvisoria dei lombardi. In un primo tempo sostanzialmente equilibrato è il Como a sbloccare il risultato al 14′ con Sbaffo, bravo ad insaccare da due passi sulla sponda di Giosa. Gli amaranto faticano ad impostare una reazione ma prima dell’intervallo pareggiano i conti con un colpo di testa di Fedato (42′). Nella ripresa, al 20′, i padroni di casa restano in dieci per l’espulsione di Marconi, che interviene fallosamente su Vajushi. Sul successivo rigore, Vantaggiato trasforma e realizza il suo terzo gol in questo campionato, regalando a Panucci i tre punti. Secondo ko di fila per il Como che resta a zero punti.

Virtus Lanciano-Ascoli 2-0

Primi tre punti nel campionato di Serie B 2015/2016 per il Lanciano, che al Biondi batte l’Ascoli 2-0. Nel primo tempo gara molto equilibrata, prima del gol che apre il match di Mammarella al 43′: il capitano punisce Lanni con una punizione a giro. Nella ripresa l’Ascoli prova a reagire ma la manovra è troppo lenta e al 64′ viene espulso Mengoni per un fallo durissimo su Ze Eduardo.Al 70′ i padroni di casa chiudono il match: Ferrari svetta sul primo palo e sigla il 2-0 su angolo di Mammarella. Primi tre punti in stagione per il Lanciano mentre l’Ascoli chiude comunque tra gli applausi dei propri tifosi.

Avellino-Modena 2-0

L’Avellino rialza la testa dopo la sconfitta all’esordio nel derby con la Salernitana e conquista i primi tre punti stagionali battendo il Modena. Gli irpini si sono imposti 2-0 al ‘Partenio’ nel match valido per la seconda giornata. Succede tutto nel secondo tempo dopo un primo tempo nel quale si fanno preferire i ‘canarini’, pericolosi con Nizzetto e Luppi, bravo Frattali nell’occasione. E’ Jidayi a sbloccare, di testa sul corner battuto da Gavazzi, il risultato al 77′. Mokulu, a dieci minuti dal termine, mette al sicuro il successo battendo Manfredini sugli sviluppi di un contropiede. Nel finale, Modena sfortunato con l’incrocio dei pali centrati da Stanco su colpo di testa. Il successo permette all’Avellino di salire a 3 punti, ancora a secco gli emiliani in fondo alla classifica a quota zero.

Brescia-Salernitana 2-2

Brescia e Salernitana si spartiscono la posta (2-2) nell’incontro del ‘Rigamonti’ valido per la seconda giornata di Serie B. Campani avanti prima dell’intervallo con Schiavi, bravo ad insaccare di testa sul corner di Gabionetta. Nella ripresa, le Rondinelle pareggiano con un perfetto destro fuori area di Morosini, servito ottimamente da Coly (55′). Gli ospiti restano in inferiorità numerica per l’espulsione di Moro per doppia ammonizione (62′). Finale infuocato: a dieci minuti dal termine ancora Morosini porta in vantaggio il Brescia sugli sviluppi di un corner, ma cinque minuti più tardi Gabionetta fissa su contropiede il risultato sul definitivo 2-2. L’assedio finale dei padroni di casa non porta che al palo di Dall’Oglio in pieno recupero con una bella girata. La Salernitana sale a 4 punti, il Brescia fallisce l’appuntamento con la prima vittoria stagionale e conquista il primo punto.

Crotone-Novara 2-1

In un incredibile finale il Crotone rimonta e batte il Novara (2-1) allo ‘Scida’ nell’incontro valido per la seconda giornata di Serie B. Per la squadra di Juric, primi tre punti stagionali. I piemontesi di Baroni passano meritatamente in vantaggio al 33′ con un bel destro da fuori area di Galabinov, alla seconda rete consecutiva. Gli ospiti sciupano molte occasioni, errori che risulteranno fatali. Perché quando ormai il match sembra chiuso la squadra di Juric riesce nella rimonta pazzesca. A due minuti dal termine, Torromino trova il pari su punizione, complice una deviazione avversaria. E non è finita perché in pieno recupero il colpo di testa di Budimir, su sponda di Martella, vale il 2-1 per il Crotone.

FONTE: legaserieb.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy