Mammarella, nuovo contatto: il calciatore vacilla

Mammarella, nuovo contatto: il calciatore vacilla

Mammarella attende solo di scegliere. Ed anche se negli ambienti vicini alla società si smentisce categoricamente qualsiasi interessamento per l’esterno mancino, i contatti continuano. Taccone vuole regalare a Tesser il mancino che cerca. Dopo le partenze di Zito e Giron la corsia mancina è rimasta scoperta. Certo è che Pucino può adattarsi a qualsiasi ruolo, anche sinistro, l’Avellino cerca un top player per fare il salto di qualità. Mammarella è l’obiettivo numero uno. Inutile nascondersi. La concorrenza c’è. Il Bari (a cui piace anche Mesbah), l’Ascoli. Sono le due squadre che contenderanno all’Avellino le prestazioni dell’esterno più ambito della B. Ma l’Avellino parte in pole. C’è da convincere il Lanciano, certo. Che non lascerà andare via Mammarella in maniera indolore (richiesta vicina ai 200mila euro). E poi c’è l’ingaggio con relativo contratto di due anni più sei mesi (scadenza giugno 2018). La ormai cessione certa di Trotta potrebbe avvicinare l’Avellino alla conclusione dell’affare. Mammarella attende ed ha la forza di poter restare alla finestra e scegliere di prendere il treno migliore. L’Avellino è alla fermata più vicina. E appare sinceramente favorita.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy