Missione compiuta: Matteo e l’amore biancoverde

Missione compiuta: Matteo e l’amore biancoverde

Commenta per primo!

Missione compiuta. Lo avevano promesso. Tutto cominciato per donare a Matteo un sorriso. E per fargli toccare con mano il calore della sua gente. Ci sono riusciti. Un gruppo di tifosi irpini aderenti al gruppo BUA BAND ha raggiunto nella giornata di ieri Trieste. Sono partiti nella notte del 25 dicembre con un furgone carico di regali. Magliette, una donata da Ciccio Tavano e personalizzata con la sua firma, una di D’Attilio. Ma tanti altri doni: tutti acquistati allo store, altri regalati da sponsor che son voluti restare anonimi. Ad accogliere i 9 tifosi biancoverdi il papà e la mamma di Matteo. Una giornata con il lupacchiotto biancoverde, tante foto, tanti sorrisi. Per Matteo e per l’Irpinia è stata una giornata diversa dalle altre. Tanto calore, tanta forza. Tanto amore e una certezza: il popolo irpino sa cosa vuol dire la parola solidarietà. Quella di Matteo è una battaglia comune al popolo irpino. Una battaglia di combattere e da vincere. Con il sorriso. In bocca al lupo Matteo. Che in questi giorni ha ricevuto doni e messaggio d’affetto da tutto lo sport nazionale ed internazionale. Dalla nazionale di pallanuoto italiana, dal basket, alla boxe (con l’irpino Tommasone in campo in prima persona). Insomma, tutto il bene del mondo per la famiglia di Matteo che sa, ora, di poter contare su tutti. In bocca al lupo Matteo. In bocca al lupo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy