Modena, la sfida di Belotti: “Non siamo spacciati, riflettori puntati sull’arbitraggio”

Modena, la sfida di Belotti: “Non siamo spacciati, riflettori puntati sull’arbitraggio”

Noi stiamo bene e il pareggio di domenica che da tutti è stato definito come una sconfitta è stato assorbito bene. Si deve ripartire dalle positività e cioè dalle tante occasioni da gol che nelle altre partite non avevamo avuto.” – Questo in sintesi il pensiero di Mauro Belotti, allenatore del Modena in vista della gara di domani ad Avellino che aggiunge: “Il miglioramento c’è stato, ora dobbiamo essere più cattivi e cinici. Io e Pavan quando siamo arrivati abbiamo avuto la fortuna di trovare un gruppo che prima di essere dei bravissimi giocatori erano dei bravissimi ragazzi e ce l’hanno dimostrato. Abbiamo un organico valido e dobbiamo lavorare sulla fiducia che abbiamo nei loro confronti. L’ambiente è compatto, i giocatori sono sereni e si allenano molto bene. Avellino? Dobbiamo sfruttare il loro momento non positivo, ma a detta di tanti neanche il nostro è positivo. Noi abbiamo fatto nove punti, il pessimismo che vedo mi sembra eccessivo. In tanti tra stampa e tifosi ci considerano retrocessi, ma noi dobbiamo concentrarci. Non abbiamo peggiorato la situazione che abbiamo preso, non l’abbiamo neanche migliorata di tanto, però lottiamo e non siamo spacciati in quanto abbiamo tanta fiducia nei nostri giocatori. Al di là del gol e oltre alla prestazione quello che mi interessa maggiormente domani è l’arbitraggio. Possono sbagliare, ma ci sono stati episodi che non mi hanno per nulla soddisfatto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy