Non può essere la partita degli addii, non può essere

Non può essere la partita degli addii, non può essere

Lacrime a fine gara. Tifosi e calciatori uniti nel dolore. Quasi assurdo. Vincere a Bologna, prendere una traversa al 94′, uscire vittoriosi ma perdenti. Perchè in finale ci va il Bologna. Senza merito per quello visto oggi e per quello visto venerdì. Ma il calcio è questo e va amato. Ma adesso lasciateci una riflessione: non può essere, questa, la sera degli addii. Non deve. Perchè con questa vittoria si è aperto un ciclo. Vincente. E’ dura pensarci proprio adesso dove La delusione è tanta. Pensare ai contratti, ai rinnovi e a tutto quello che ne deriva dopo una delusione del genere. Le lacrime di Castaldo (https://www.facebook.com/sportavellino) , le avances di mezza serie B e qualche squadra di serie A per Rastelli. Sarà una settimana dura e difficile per la famiglia Taccone. Hanno costruito bene e valorizzato molto. Peccato davvero. Questo Avellino meritava la finale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy