Nuova difesa, nuovi dubbi: questa volta solo note liete per Tesser

Nuova difesa, nuovi dubbi: questa volta solo note liete per Tesser

Tesser avrà in questo girone di ritorno di nuovo forti dubbi su chi schierare in difesa. Questa volta però saranno dubbi legati all’abbondanza e dunque solo con risvolti positivi. Ieri anche Francesco Pisano si è aggregato al gruppo e ha svolto l’intera seduta di allenamento. Il terzino ex Cagliari non gioca una partita ufficiale da diversi mesi e quindi Tesser valuterà con molta attenzione il suo impiego già a Novara. Il tecnico di Montebelluna può dormire finalmente sogni tranquilli con la società che gli ha dato per questo girone di ritorno una difesa nuova e dalle grandi qualità.

I problemi come dicevamo saranno di abbondanza con un settore centrale affollato da Biraschi, Migliorini, Chiosa e anche Jidayi considerato all’inizio di questo mercato giocatore utile a coprire quel ruolo visto le sue prestazioni ottime in tempo di emergenza. Due dei quattro rimarranno fuori dalla linea di difesa che comprende anche Angelo Rea sostituto in caso di necessità. Con molta probabilità la coppia centrale sarà composta da Biraschi e Chiosa con Migliorini che scalpita e che già contro il Cagliari ha dimostrato un’ottima forma fisica e maturità tattica, senza andare mai in difficoltà contro gli attaccanti più validi della categoria.

Altro dilemma sulle corsie laterali. Gli innesti di Pisano e Pucino sono manna dal cielo per Tesser e con ogni probabilità verranno impiegati entrambi nonostante la fascia di appartenenza naturale sia per tutti e due la destra. Raffaele Pucino, a parte lo sfortunato errore contro il Cagliari, non ha demeritato sulla corsia mancina e quindi Tesser potrebbe riproporlo. Prima il tecnico ascolterà entrambi gli esterni e dopo aver provato scioglierà ogni dubbio ma dovrebbero essere loro i cursori titolari dell’Avellino nel girone di ritorno. Tesser però potrà godere anche della presenza del ritrovato Visconti che dopo vari problemi fisici è pronto di nuovo a essere utile alla causa. Anche Costantin Nica potrà esprimersi meglio quando avrà spazio mentre l’unica pedina che ormai sembra essere relegata al margine della rosa e Milan Nitriansky. Tesser ha ancora dubbi in difesa ma questa volta sono solo note liete.<br>

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy