Oggi Gavazzi e Chiosa: e sono nove

Oggi Gavazzi e Chiosa: e sono nove

In principio furono Biraschi e Nitriansky. E non c’etra la rima. Poi i portieri Offredi e Bianco. Ancora il difensore Rea. L’esterno Giron e l’altro centrale, fresco di investitura, Ligi. Oggi è il giorno di Gavazzi e del ritorno di Chiosa. E sono nove. Aspettando il 10, che strano a dirsi, potrebbe essere anche il numero di Ciccio Tavano che ieri si è radunato con il suo Empoli nel primo giorno di ritiro. Aspettando che l’attaccante sciolga, e per sempre, le sue riserve, l’Avellino con la conferma di Chiosa, in prestito dal Torino, mette definitivamente a posto il pacchetto difensivo che a breve vedrà l’uscita di Fabio Pisacane, con destinazione Cagliari. Ed in più, aspettando Gagliardini, si inserisce qualità nel pacchetto mediano con l’arrivo del fedelissimo di Tesser, Gavazzi. Insomma, a pochi giorni dalla presentazione della squadra e all’inizio del ritiro di Sturno, l’Avellino prende forma sotto le indicazioni del nuovo tecnico. Resta da sistemare il pacchetto offensivo. Scontata la conferma di Trotta. Mokulu sarà la quarta punta, scalerà una posizione solo con l’eventuale squalifica di Castaldo. Si aspetta Tavano ma si studiano alternative. Sarà una settimana decisiva.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy