Per la sfida con il Bari un arbitro dai ricordi spiacevoli per i lupi

Per la sfida con il Bari un arbitro dai ricordi spiacevoli per i lupi

L’Avellino è pronto a ributtarsi in campionato e dimenticare la sconfitta contro il Novara. Lo farà con il Bari e dovrà mettere da parte anche la querelle sui torti arbitrali che stanno incidendo sul cammino dei lupi (leggi qui). A dirigere il match con i galletti però ci sarà un arbitro che non rievoca momenti piacevoli all’Avellino. Sarà Gianluca Manganiello della sezione di Pinerolo ossia il direttore di gara ricordato in terra irpina per il fallo non fischiato a Ely per carica su Terracciano nell’1 a 1 contro il Varese. Manganiello riappare quando Comi contro il Vicenza segna il pareggio in chiara posizione regola ma per il fischietto di Pinerolo è fuorigioco segnalato dal suo assistente.

Manganiello non  incise nella sfida casalinga di quest’anno con il Perugia ma non rievoca bei ricordi neanche in questo match perso dall’Avellino dopo il vantaggio e un secondo tempo disastroso. Quattro sconfitte, due pareggi e due vittorie. Non proprio un portafortuna per l’Avellino. L’arbitro Manganelli sarà assistito dagli arbitri di linea signori De Meo e Bindoni e dal quarto uomo Ranaldi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy