Primavera: la Roma delle stelle non passa, l’Avellino è più forte

Primavera: la Roma delle stelle non passa, l’Avellino è più forte

L’Avellino ferma la Roma delle stelle. Ai lupacchiotti riesce l’impresa di fermare i capitolini sullo 0-0, di portare a casa un punto strameritato e di proiettarsi al futuro con la consapevolezza di essere una squadra in grado di poter fare la differenza. E’ finità 0-0 sul neutro di Mugnano di Napoli. I giallorossi ci provano solo nel finale di partita, prima con Soleri, poi con Tumminello, ma non riescono a trovare la via del gol. L’Avellino copre bene, si difende, e si fa vedere anche in proiezione offensiva. La difesa è una diga, il centrocampo lavora a dovere. E i giallorossi vanno in affanno. Non creano e mai Bentivoglio è costretto agli straordinari. Fino al 90′ quando la Roma resta in dieci per l’espulsione di De Santis (proteste). Ben 7 inspiegabili minuti di recupero non bastano alla squadra di De Rossi per portare l’intera posta in palio a casa. L’Avellino c’è e festeggia. Fermata una grande.

Il tabellino

AVELLINO: Bentivoglio; Petricciuolo, Rizzo, Cheikh, Cozzolino; Ventola (76′ Meringolo), Puka, De Feo, Marrone (61′ Asvestopoulos); Trentin, Pizi (67′ Carpedito).
All.: Iezzo.

ROMA: Pop; Tofanari (46′ Tumminello), De Santis, Marchizza, Anocic; Vasco, D’Urso, Ndoj; Di Livio (89′ Di Nolfo); Mendez (68′ Spinozzi), Soleri.
A disp.: Romagnoli, Pellegrini, Ciavattini, D’Alena, Franchi, Grossi, Tofanari, Bordin.
All.: De Rossi.

Arbitro: Panarese di Lecce.

Note: Ammoniti De Feo, Rizzo, Ventola, Cheikh (A), Anocic, Di Livio (R). Espulso De Santis (R). Recupero: 3′ pt, 7′ st.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy