Rastelli: “Giocato un secondo tempo di cuore, i playoff li meritiamo”

Rastelli: “Giocato un secondo tempo di cuore, i playoff li meritiamo”

“I miracoli li fanno i santi ma c’è stata solo la voglia di un gruppo di ragazzi che hanno sofferto tanto nel primo tempo. Sono stati bravi a restare in gara rischiando di subire il raddoppio. Nel secondo tempo è stato messo il cuore andando oltre i propri limiti. Si è giocata una gara contro un’ottima squadra che veniva da tre vittorie consecutive e dalla rosa importante. L’Avellino è rimasto aggrappato a questo match. L’episodio del rigore ha sbloccato questo incontro aprendo le porte per la rimonta.” Massimo Rastelli lo commenta così il ritorno dell’Avellino al successo dopo un mese di distanza.

La concentrazione e la grinta di rimettere in piedi una gara che sembrava compromessa è partita proprio dalla panchina: “Ero concentrato per dare il massimo supporto ai miei ragazzi. A fine gara, al di là del risultato, un mio possibile esonero non sarebbe dipeso da me. Vado avanti finché mi danno questa responsabilità. Sto dando tutto me stesso e lo farò sino alla fine.”

Sui playoff dice: “Non decide nulla in chiave playoff questa vittoria ma a Bologna meritiamo di entrare in questa griglia perché siamo dentro da inizio stagione. Abbiamo un piccolo vantaggio su Livorno e Pescara. Naturalmente dovremo raccogliere il massimo in questi restanti tre match.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy