Rastelli non può dimettersi: il Cagliari deve pagare

Rastelli non può dimettersi: il Cagliari deve pagare

Non può dimettersi Massimo Rastelli. La voce circola. Il tecnico pronto a rassegnare le dimissioni. Ma non può farlo. Perchè Taccone non glielo permetterebbe. Il Cagliari deve pagare la clausola rescissoria. O la paga o Rastelli resta fermo un anno, fino alla naturalmente scadenza del contratto che lo lega alla società biancoverde. Si parla di cifre: 150mila euro. L’Avellino ci è rimasto di stucco. Non se l’aspettava. Programmi rivoluzionati: incredibile ma vero visto che domani alle 16 era prevista la firma. Sarà una giornata infuocata domani. Il Cagliari ha già avviato i primi contatti con la società biancoverde e Capozucca, neo diesse cagliaritani, ai microfoni di SportChannel 214 ha confermato. “L’accordo c’è, aspettiamo che Rastelli si liberi dall’Avellino”. Non ha parlato di cifre, ma tra le parti ci sarà un contatto. In serata, forse in nottata. Ma c’è la sensazione che domani possa saltare l’ufficialità di Rastelli al Cagliari. O la società sarda paga o resta tutto in stand-by.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy