Rastelli pronto a rispolverare il 4-3-1-2. Castaldo si, Castaldo no?…

Rastelli pronto a rispolverare il 4-3-1-2. Castaldo si, Castaldo no?…

Martedì cominciano i playoff. L’Avellino sarà ospite dello Spezia per il primo turno preliminare. Sale l’ansia per un appuntamento così importante della stagione della squadra di Massimo Rastelli. L’obiettivo è riuscire a sbancare l’impianto ligure. Sarà un match senza appelli. Per i lupi sarà un dentro o fuori. Attualmente, Castaldo e soci, sono in ritiro in quel di Brescia fino a domani, dove, in serata raggiungeranno la Spezia. Nella mente resta la vittoria ottenuta, lo scorso, due febbraio dove una rete di Bittante, la prima in assoluto, permise a Rastelli di portare a casa tre punti importantissimi. Buone nuove per il tecnico dei lupi che per la sfida contro le aquile potrà riabbracciare Castaldo e Gomis che hanno mandato in archivio i rispettivi acciacchi. Il bomber di Giugliano ci vuole essere, come ha confermato, nella conferenza stampa pre gara di Brescia.

TATTICAMENTE PARLANDO – Rastelli per la sfida contro lo Spezia, dovrebbe, riproporre il 4-3-1-2 tenuto in disparte in occasione della sfida del Rigamonti. A difendere la porta ci sarà Frattali. Sulle fasce è pronto il duo Almici e Visconti. In difesa, quindi, largo a Pisacane e Ely. A centrocampo c’è Zito che ha scontato il turno di squalifica pronto a riprendersi la maglia da titolare. Per quanto riguarda la regia spazio ad Arini. Intanto, però, è corsa a tre per una maglia da titolare tra D’Angelo, Kone e Schiavon. Il guerriero di Ascea sembra più probabile di un’investitura dal primo minuto. Dietro le punte, Castaldo e Trotta, tornerà Sbaffo. Difficile, quindi, vedere l’inserimento di Comi, nonostante, la doppietta rifilata al Brescia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy