Rastelli recupera Schiavon. Contro il Brescia sarà una squadra sperimentale

Rastelli recupera Schiavon. Contro il Brescia sarà una squadra sperimentale

Rastelli si copre. L’Avellino continua nella sua marcia di avvicinamento alla sfida di venerdì contro il Brescia. Stamane la truppa biancoverde si è radunata al Partenio-Lombardi. Ancora indisponibili Soumarè e Chiosa. Entrambi hanno svolto terapie. Si è ridotta al lumicino la possibili di vedere, entrambi, in campo per i playoff in programma per martedì. Ancora assente anche Castaldo. Il numero dieci dei lupi ha svolto lavoro in piscina e terapie. Il tecnico dei lupi, però, può sorridere. E’ rientrato regolarmente in gruppo Schiavon. Domani mattina rifinitura a porte chiuse al Partenio-Lombardi.

BOZZA – Per la sfida contro il Brescia, Rastelli, potrebbe variare un grosso tournover. Le novità maggiori potrebbero esserci nel pacchetto arretrato. E non solo. Si va, quindi, per un 3-5-2. Tra i pali una delle novità di maggior spicco. Largo a Bavena. Il fedelissimo di Massimo Rastelli, ai tempi del Portogruaro, potrebbe, ricevere l’investitura da titolare. Pacchetto arretrato con Pisacane, con Fabbro e Vergara a completare il terzetto. Sulle fasce spazio a Regoli e Bittante; in mediana Filkor, Kone e Angeli, mentre in attacco spazio per il duo Mokulu e Comi.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy