Rastelli sfida il suo passato: “Non lo nego, sarà una gara particolare ma sono concentrato per vincere”

Rastelli sfida il suo passato: “Non lo nego, sarà una gara particolare ma sono concentrato per vincere”

Commenta per primo!

<p style=”text-align: justify;”>Massimo Rastelli contro il suo recente passato. Avellino è stata una tappa importante della carriera dell’attuale tecnico del Cagliari. “Non lo nego, per me è una partita particolare, ma sarebbe sbagliato porre oggi l’attenzione sul sottoscritto. Avellino-Cagliari è una gara con 3 punti in palio. I miei trascorsi personali non contano. Sicuramente proverò un pizzico di emozione nel momento in cui entrerò in campo dagli spogliatoi, ma al fischio iniziale dell’arbitro tutto sarà passato e la mia attenzione sarà rivolta a dare il meglio per il Cagliari”. L’Avellino è una squadra pericolosa. “Già all’andata ci mise in difficoltà. In casa può contare su un pubblico passionale, che spinge moltissimo la sua squadra. In avanti ci sono elementi che possono risolvere la partita in qualsiasi momento. L’Avellino ha il terzo attacco del campionato dopo il nostro e quello del Crotone, tira spesso in porta e ha un tipo di gioco molto essenziale: cerca subito la verticalizzazione per andare alla conclusione. Ha avuto un inizio poco felice, adesso ha ritrovato il passo e può senz’altro aspirare alla migliore posizione nella griglia per i play-off”. La formazione da opporre agli irpini è ancora tutta da decidere. “Mai come questa settimana ho tenuto tutti sulla corda. Domani farò le mie scelte. Per motivi vari non ho mai schierato la stessa squadra per due settimane di fila: significa che ho a disposizione giocatori importanti e che a loro modo sono tutti punti fermi”. Infine due battute sul mercato: “Non avevamo bisogno di sconvolgimenti, classifica alla mano, ma solo di qualche ritocco. Sono partiti elementi giovani che avevano bisogno di giocare. Cinelli ha caratteristiche diverse dagli altri centrocampisti, grande corsa e forza fisica con un pò meno di qualità. Ci potrà dare una grossa mano da qui sino alla fine del campionato”.</p><br>

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy