Rastelli: “Sono il primo ad essere dispiaciuto, ai playoff ci credo”

Rastelli: “Sono il primo ad essere dispiaciuto, ai playoff ci credo”

“Per il momento che vivevamo e importanza della gara si è giocato nel complesso un ottimo primo tempo anche se non aggressivi continui. Si è rischiato qualcosa nel finale di primo tempo ma nel secondo tempo una giocata di Cutolo ha dato la partita. Abbiamo provato con grande spirto a riportarla in vantaggio ma si è rischiato di perderla. Dispiace perché si voleva vincerla ma prendiamo atto del risultato.” – Rastelli commenta così in sala stampa il pari contro la Virtus Entella, un match che gli irpini hanno sofferto anche dal punto di vista psicologico: ” Oggi era la gara più difficile sotto ogni aspetto. Il team era vivo. Quando giochi match così importanti e poi perdi match che potrebbero darti una spinta in più, tutto cambia. Adesso si è creata una situazione non facile, anche dal punto di vista ambientale la squadra non ha le capacità per regger questo tipo di pressioni. I ragazzi danno l’anima ma quando non riescono ad esprimersi al massimo. Di pressioni coi ragazzi non ne parlo mai. Anzi l’Avellino ti dà tanto come motivazioni e giocare in questo stadio ti deve rendere fiero perché capisci che uno reagisci in un modo, un altro giocatore lo fa diversamente. Quando non siamo liberi di testa, facciamo una fatica da matti.”

Il trainer biancoverdi sgombra il campo da possibili problemi di spogliatoi:  “Non c’è nessun problema di spogliatoio, andare in ritiro non lo ritengo opportuno perché i ragazzi sono professionisti seri per il tipo di vita che conducono. Sono il primo deluso perché sono il primo a volere le vittorie e fare il bene per l’Avellino.” Infine sul momento di Castaldo dice:  “Gigi ci ha dato tanto e ci darà altrettanto sino alla fine. Quando si passa da idolo ad esser criticato non è facile da affrontare. Gli sto parlando tantissimo perché solo col lavoro se ne potrà uscire fuori. E’ capitato anche a me.”

 

“Si è varato qualcosa dal

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy