Rastelli studia l’assalto al fortino Bologna. 3-5-2 o 4-3-1-2? La scelta…

Rastelli studia l’assalto al fortino Bologna. 3-5-2 o 4-3-1-2? La scelta…

Primo allenamento settimanale per l’Avellino in vista della gara di sabato contro il Bologna di Delio Rossi. La vittoria ottenuta contro il Pescara ha restituito nella testa e nelle gambe la grinta giusta. Un successo contornato anche dal rientro, dei lupi, in zona play off. La Rastelli band si è ritrovata al “Partenio-Lombardi” per avviare la marcia di avvicinamento alla gara contro gli emiliani. Il tecnico di Torre del Greco ha potuto lavorare con il gruppo quasi al completo. Assenti per infortunio Bavena e Soumarè. Entrambi hanno svolte terapie. Mokulu, invece, ha svolto differenziato con Agosti. Assente Regoli alle prese con l’influenza. L’ex Pontedera dovrebbe rientrare domani pomeriggio.

VERSO IL BOLOGNA – Rastelli, per la sfida, di sabato recupera una pedina importante. Rodrigo Ely. Il carioca ha smaltito il problema che lo ha tenuto a riposo durante la sfida contro gli adriatici. Un rientro davvero prezioso, vista l’assenza per squalifica di Pisacane. Rastelli viaggi nel rebus, 3-5-2 o 4-3-1-2. Stesso modulo che sarà adottato probabilmente anche da Delio Rossi. L’ex Samp, infatti, durante la sessione di oggi ha provato il centrocampo a rombo, inserendo, nel ruolo di mezz’ala Mbaye. Per la sfida contro i felsinei, potrebbe, essere riproposto il 4-3-1-2. Visconti e Bittante sui binari. Al centro del reparto arretrato Ely e Chiosa a protezione di Frattali. In cabina di regia, vista l’assenza di Kone, dovrebbe tornare Arini. Zito tornerà a riprendersi la maglia da titolare. Il ballottaggio resta tra Schiavon e D’Angelo. Dietro le punte, nessun dubbio, c’è Sbaffo. In avanti confermata la coppia Trotta-Castaldo, con quest’ultimo ritornato al gol dopo un lungo digiuno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy