Rastelli: “Vittoria meritata. Accetto l’accoglienza che ho avuto”

Rastelli: “Vittoria meritata. Accetto l’accoglienza che ho avuto”

Cagliari che espugna il Partenio e vola momentaneamente primo in classifica. Nel dopo gara mister Rastelli analizza la vittoria sui lupi: “Ho fatto la scelta di andare a Cagliari per guidare una squadra fatta per vincere non è facile e vediamo che ogni partita va lottata e sudata e i ragazzi mi danno grandi soddisfazioni come quella di stasera. Un paio di mesi che anche fuori casa stiamo facendo prestazioni molto positive come quella di stasera in cui siamo stati molto bravi nel recuperare lo svantaggio preso a freddo. Abbiamo avuto l’occasione di raddoppiare sia noi che loro, poi l’espulsione di Sbaffo ha rotto un pò gli equilibri ma credo che la vittoria sia meritata”.

L’Avellino ha dato tutto e Rastelli riconosce che: “Ci aspettavamo una squadra in grandissima salute che ha un centrocampo e un attacco fortissimo che fa gol da 20 partite. L’espulsione di Sbaffo ha condizionato l’Avellino che si è dovuto abbassare e noi siamo stati poco incisivi. Loro si sono difesi molto bene e con ordine e noi abbiamo avuto modo di andare in vantaggio solo in un paio di occasioni ma non abbiamo sfruttato le occasioni che ci siamo creati. Dopo il gol potevamo chiuderla e invece abbiamo rischiato la beffa nel finale. Ci sono ancora cose da rividere e corregere e lavoriamo per questo”.

Le emozioni di Rastelli di ritornare ad Avellino sono stati sicuramente forti e il mister svela che: “Emozioni forti il mio ritorno con un mix di sensazioni dopo quello successo in estate. Ho cercato di non coinvolgere i ragazzi in questo mio stato d’animo personale e ci siamo riusciti. In questo stadio ho passato settimane bellissime da giocatore e da calciatore quindi ritornare da avversario è stata una situazione diversa e particolare. Capisco l’accoglienza che ho avuto ed è normale quando finisce un amore. La accetto e si va avanti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy