Rossi:”Bari avversario ostico e imprevedibile”

Rossi:”Bari avversario ostico e imprevedibile”

Consueto appuntamento del venerdì con taccuini e microfoni in sala “A.Scalpati”. A presentare la gara di domani contro il Bari non c’era il tecnico Rastelli che ha lasciato spazio al suo vice Dario Rossi. Già in occasione della partita di Coppa Italia contro la Juventus Rastelli aveva lasciato le redini di presentare la gara al suo vice,al preparatore dei portieri David Dei e al preparatore atletico Fabio Esposito. L’avversario di turno il Bari non è da prendere sottogamba, ne è la prova la vittoria rimediata dai pugliesi contro il Lanciano nella scorsa turnata:”Si prospetta una gara difficile, contro un’avversario ostico che ha messo qualunque squadra si presentasse al suo cospetto. Fin qui si sono meritati ampiamente i punti che hanno conquistato. Abbiamo preparato la partita nei minimi dettagli ora la palla passa al giudice più importante,il campo” esordisce cosi sulla sfida del San Nicola il tecnico Rossi. Si è vociferato tantissimo sul cambio di modulo del mister soprattutto sulla difesa a quattro,mossa azzeccatissima contro l’Empoli. Possibile che in quel di Bari verrà riproposta? “Durante la settimana Rastelli prova diverse soluzioni, tutto sta nel verificare le condizioni dei ragazzi ma soprattutto anche nella condizione di forma degli avversari”. Avversari che stanno attraversando un periodo davvero difficile, sarà un match infuocato:”Non dobbiamo farci schiacciare dalle pressioni, dobbiamo proseguire il cammino centrando gli obiettivi che ci siamo prefissati”. Domani l’Avellino si presenterà  a Bari con ben cinque diffidati, aspetto delicato in vista della gara interna contro il Siena:”E’ l’ultimo dei nostri problemi, pensiamo solo al Bari il resto viene dopo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy